Serie A

L’attaccante del Bologna Mattia Destro è stato spesso messo in discussione, ma alla fine di ogni campionato ha sempre dato il proprio apporto in fatto di reti segnate. Il giocatore, che in questi ultimi giorni era stato accostato ai greci del Panathinaikos, ha deciso di prendere la parola per spazzare via tutti i rumors di mercato.

L’attaccante del Bologna ha spiegato: “Ho passato un anno difficile dopo l’infortunio, ma ora sto bene e in ritiro stiamo lavorando duramente. Quest’anno voglio fare grandi cose. È arrivato il momento in cui il Bologna deve dimostrare il proprio valore: il nostro obiettivo primario è salvarci, ma ragioneremo di partita in partita cercando di arrivare il più in alto possibile“.

Il calciatore ex Roma, Inter e Siena ha poi puntato il dito proprio sul calciomercato rasserenando tutti i suoi tifosi: “Non ho mai pensato, anche nei momenti di sconforto, di cambiare posto: voglio dimostrare qui le mie doti. Immobile e Belotti? Continuano a fare molto bene, il loro rendimento rappresenta per me uno stimolo“.

Federico Chiesa sarà il giocatore dal quale la Fiorentina avvierà la ricostruzione. Non Nikola Kalinic, non Federico Bernardeschi bensì il figlio di Enrico che ha dimostrato un grandissimo attaccamento alla maglia e che non sembra essere turbato minimamente dalle voci di mercato che lo vorrebbero lontano dal “Franchi”.

E proprio Chiesa ha dichiarato: “È bello giocare in un’atmosfera magnifica come quella del Franchi. Il ritiro dell’anno scorso mi rimarrà sempre nel cuore, è stato l’inizio della mia carriera. Mi ricorderò sempre anche di quando Sousa ha affermato che sarei rimasto in viola tutta la stagione, ero sotto la doccia e quando me l’hanno detto non potevo crederci. La passata stagione è stata un premio per me“.

E la stessa Fiorentina, attraverso un comunicato affidato all’ANSA, ha fatto sapere: “Fa piacere l’interesse che tanti club stanno mostrando verso i nostri giocatori, vuol dire aver lavorato e operato bene e averli cresciuti bene, ma questa società non è una terra di conquista. In particolare per Chiesa è la posizione ribadita dai piani alti della società viola, valgono le parole dichiarate più volte in precedenza, ovvero che puntiamo su di lui, è un grande talento di prospettiva e soprattutto e indiscutibilmente è un giocatore della Fiorentina“.

L’Inter è una società importante, storica, che non rimanere indietro rispetto ai tempi moderni e così ecco emergere, ancora una volta, l’argomento al quale in molti tengono e cioè quello di un nuovo stadio di proprietà. La Juventus ha avviato questo trend ed ora anche altri club sono al lavoro per arrivare a gestire una struttura in grado di dare degli utili importanti.

A parlare del progetto stadio per quanto riguarda l’Inter è intervenuto il Chief Revenue Officer nerazzurro Michael Gandler che ha spiegato: “Ogni anno che non vinciamo lo scudetto, e ogni anno che sentiamo che la squadra non raggiunge i livelli previsti, è una stagione che non possiamo considerare di successo. Per cui l’obiettivo è sempre quello. Abbiamo messo un po’ di energia nei ricavi negli ultimi 2-3 anni, una squadra di calcio non può crescere senza ricavi. Quando vinci sei volte il campionato come la Juventus è molto più facile, ma loro hanno fatto un lavoro incredibile“.

Gandler ha poi aggiunto: “Ora noi con Suning abbiamo una nuova forza in particolare in Cina, essendo loro una delle società più grandi del Paese e possiamo crescere in maniera molto più veloce. Per lo stadio non vediamo problemi, ma opportunità; lo stadio è molto importante, lavoriamo ogni giorno per la società, è una delle priorità; e abbiamo bisogno di uno stadio più moderno. Con un nuovo stadio e più successi sul campo possiamo competere con qualunque club del mondo. Il nostro obiettivo è rimanere a San Siro, perché è la nostra casa. Siamo nati lì, più o meno, e rimaniamo lì“.

Andrea Poli, da poco arrivato nella nuova realtà felsinea, ha voglia di cominciare a lavorare per mettersi a disposizione dei compagni ed ovviamente dell’allenatore Roberto Donadoni. Il giocatore, arrivato a titolo definitivo dal Milan, avrà su di se le attenzioni di molti soprattutto perchè dovrà sostituire un campione come Blerim Dzemaili.

Il centrocampista del Bologna ha spiegato: “Il Bologna ha grande margine di miglioramento e nulla da invidiare al Milan: per me è una tappa importante e sono soddisfatto di essere qui. Sono rimasto davvero sorpreso da tutto quello che ho trovato qui. Volevo venire da un paio di mesi: questa è una squadra giovane che può e deve crescere attraverso il lavoro giorno per giorno senza accontentarsi mai“.

Poli ha poi aggiunto: “Qui c’è un progetto valido: il Bologna può togliersi delle soddisfazioni. Giocare sulla trequarti? Ho giocato belle partite al Milan in quel ruolo ma mi piace anche stare al centro del gioco, sono un giocatore duttile pronto a mettermi a disposizione. Sono cinque anni che non faccio un ritiro normale quindi è importante allenarsi bene con questi carichi di lavoro. Non vedo l’ora di iniziare. Futuro? Non penso al Montreal, ho parlato solo con Bologna“.

Calciomercato

La Sampdoria, in attesa di conoscere quale sarà l'effettivo futuro dell'attaccante ceco Patrik Schick, rispedito al mittente dalla Juventus dopo che le visite mediche non sono state soddisfacenti, sta preparando due colpi di mercato in entrata, due operazioni che potranno garantire al tecnico Marco Giampaolo delle valide alternative. La conferma è arrivata direttamente dal Direttore sportivo della società blucerchiata Carlo Osti che, commentando i rumors di mercato, ha confermato: "Meré è un giocatore per il quale stiamo facendo una trattativa seria, speriamo che possa andare in porto. Vietto è un giocatore forte tecnicamente e a noi interessa quello". Il dirigente della Sampdoria ha poi concluso dicendo: "Per Vietto dobbiamo ancora parlare della formula, è un giocatore che piace, incontreremo i suoi agenti e porteremo sicuramente avanti una trattativa che speriamo possa andare a buon fine. È fondamentale la volontà del calciatore. Colley ha delle caratteristiche che si possono adattare alla fase difensiva di mister Giampaolo".

Estero

Marco Verratti rimane un obiettivo di mercato del Barcellona. Nonostante le rassicurazioni del centrocampista sulla sua permanenza al Paris Saint-Germain c'è chi è ancora convinto che il calciatore italiano sia pronto a lasciare Parigi e la Ligue 1 per mettersi alla prova in un campionato maggiormente competitivo: una convinzione dettata dal recente passaggio alla scuderia di Mino Raiola. E la Liga spagnola potrebbe essere il perfetto banco di prova per il centrocampista della Nazionale azzurra che sta cercando una nuova sfida sportiva. Sull'ex Pescara, come è noto, c'è da sempre anche la Juventus che cercò di portarlo a Torino, ma venne superata proprio dal club del presidente Nasser Al-Khelaifi. Il club blaugrana, però, con un maggiore appeal vista la presenza in squadra di fenomeni come Messi, Neymar e Suarez, potrebbe essere davvero molto vicino al giocatore. Il segretario tecnico del Barcellona Robert Fernandez ha parlato del possibile acquisto di Verratti spiegando: "Abbiamo ancora tempo. Stiamo seguendo i nostri obiettivi con grande attenzione. Se si crea un'opportunità, noi proviamo a coglierla, ma non è facile acquistare calciatori che hanno un contratto in essere con club importanti".

Gossip

Si chiama Lori Harvey ed è la prossima sposa del calciatore Memphis Depay. L’attaccante del Lione, che con la maglia del suo attuale club ha collezionato appena 16 presenze e segnato 5 reti, dopo le esperienze con le maglie di PSV Eindhoven (90 presenze e 39 gol) e Manchester United (33 presenze e solo 2 marcature), ha trovato il biglietto per il paradiso.

E questo biglietto ha le fattezze proprio della bella Lori. Lei, figlia minore di Steve Harvey, noto conduttore televisivo e radiofonico, è stata sorpresa dal compagno che in quel della California ha deciso di chiederle ufficialmente di diventare sua moglie. La risposta non poteva che essere un emozionato “sì”.

La notizia è stata condivisa dai due prossimi sposi con i migliaia di follower su Instagram. Il calciatore olandese classe 1994 sarà quindi impegnato non solo con la formazione francese del presidente Aulas, ma anche con la sua futura moglie ad organizzare quello che tutti si aspettano sarà un matrimonio da sogno.

L’attaccante italiano Graziano Pellè dopo gli Europei di calcio di Francia si è trasferito in Cina andando a guadagnare una cifra monstre, ben 38 milioni di euro per un contratto di due anni e mezzo. Ma il giocatore, ormai ex azzurro, con se ha portato anche la splendida fidanzata, Viktoria Varga.

L’attaccante italiano dello Shandong Luneng, club cinese che gli garantisce un futuro da nababbo, è felice e beato in compagnia della sua musa. Lei, modella ungherese dalle indiscusse bellezze, è al fianco di Graziano per accompagnarlo in ogni sua decisione. La Varga si è messa in mostra proprio durante gli Europei 2016 come fidanzata dell’attaccante.

Su Instagram è una vera e propria celebrità visto che conta quasi 75mila followers al momento e il numero è destinato ad aumentare. Capelli biondi e occhi castani per 177 centimetri di altezza, mentre per chi vuole segnarsele sono: seno 83, vita 61, fianchi 89. Viktoria è nata a Gyor, in Ungheria, e fa la modella da sempre. Una vera bellezza.

Si chiama Vittoria Risi ed è una pornostar con la passione per i calciatori. Scatenata? Ovviamente. E visto che i campioni che vengono accostati a lei ecco che non poteva che farsene una nota particolare. Lei ha prima avuto una grande ammirazione per l’ex centrocampista della Juventus, ora al Manchester United, Paul Pogba.

Ora invece, con talentuoso mediano lontano da Torino, ecco spuntare per Vittoria una nuova simpatia, quella per l’altro centrocampista bianconero Mario Lemina. E a livello mediatico non poteva che salire la febbre per il calcio. La Risi , tifosa juventina a tutti gli effetti, ha dichiarato: “Mi piacciono gli uomini di colore: ora che se n’è andato Pogba, il mio preferito è Lemina“.

La pornostar ha poi aggiunto: “E’ attraente ed ha pure un bel viso, sicuramente è quello che mi piace di più. Poi il fisico degli uomini neri mi fa sempre un certo effetto“. Ecco così che Tiziana Zennaro, questo il vero nome della star del mondo a luci rosse, ha svelato la propria personalissima preferenza per Lemina. Chissà se il giocatore juventino ne sarà stato informato?

L’Atalanta ha vissuto una stagione incredibile. I nerazzurri si sono tolti molte soddisfazioni riuscendo addirittura a concludere il campionato al quarto posto finale. Gli “Orobici” hanno scoperto di avere un grande gruppo di giocatori e un tecnico Gian Piero Gasperini, che il presidente Antonio Percassi ha già deciso di riconfermare.

Ma tra le tifose della “Dea” ve ne è una in particolare che merita un certo risalto. Parliamo di Giada Sciortino, la playmate Miss Atalanta. La bella ragazza, ventitreenne di Treviglio, spopola sulla rete e ovviamente sui social network. Dopo essere stata commessa presso un centro commerciale nel milanese, Giada ha iniziato la sua carriera nel mondo dello spettacolo quando era il 2012.

In un’intervista concessa nel 2015, la Sciortino aveva confessato di essere pronta per un’importante esperienza di nudo artistico: “Finora ne ho fatto poco e solo con fotografi con esperienza nel tema. Non lo adoro ma credo, anzi so, di avere un buon potenziale nel genere“. Il servizio fotografico hot si è così materializzato nel maggio del 2016 grazie a Playboy Italia. La ballerina ed aspirante attrice ha spiegato: “E’ ciò che lasci agli altri. Quello che resta loro addosso, una sorta di profumo tutto personale. Affascinare gli altri mi piace, ne ho quasi bisogno“.