Serie A

Mauro Icardi, attaccante sempre più discusso dell’Inter, sta cercando di dimostrare a tutti di essere molto attaccato alla maglia nerazzurra. I gol segnati dall’argentino però non sono tutto e c’è già chi parla della possibile cessione del calciatore.

Icardi sarebbe potuto partire alla fine dello scorso campionato visto che sulle sue tracce c’era addirittura il Napoli del presidente Aurelio De Laurentiis. A confermarlo Ulisse Savini, agente del gruppo che cura gli interessi anche della punta interista: “Il Napoli quanto è stato vicino a Icardi? Tanto vicino! Al ritorno dagli USA, però, sono arrivati rassicurazioni da parte dell’Inter che, va detto, non ha mai accettato l’offerta dei partenopei fino a quel momento“.

Parlando del futuro, invece, il procuratore ha tenuto a sottolineare: “Futuro stabile? Secondo me è stabile. Ha una clausola per l’estero, ma l’Inter può anche incassare 100 milioni di euro ma significa che devi spenderne altri 100 per prendere uno dello stesso valore. Lui disse che con Sarri avrebbe fatto 40 gol? E’ vero, lo disse. Sia lui che Keita farebbero tanti gol, seppur con caratteristiche diverse. Sarebbero molto adatti“.

Forse per un momento la Roma ha sperato che la Juventus potesse cedere sul più bello, ma i bianconeri, vincendo ieri con il Crotone si sono assicurati il sesto storico scudetto consecutivo. Un peccato soprattutto per chi come Wojciech Szczesny potrebbe essere destinato a lasciare la Serie A dopo due annate ai vertici.

Il portiere polacco ha dichiarato: “Sono nel momento migliore della mia carriera. E non mi voglio fermare. Non fermarmi è l’unica cosa di cui voglio essere sicuro. Lo sono stato per cinque anni: a volte ho giocato meglio, a volte peggio, a volte sono stato fenomenale, a volte ho fatto schifo. Si fanno passi avanti e indietro. E questo non fa bene alla testa: io voglio provare ad andare avanti, con le mie qualità e le decisioni che prendo. Ho 27 anni, ho ancora spazio per miglioramenti e voglio che quello spazio non resti vuoto: voglio andarci“.

Szczesny ha poi parlato del suo futuro precisando: “Il futuro? Non firmiamo contratti da 10 anni. Un giorno ti può cercare un club e il giorno dopo no. Pensate a Joe Hart: per me era il miglior portiere della Premier e due settimane dopo l’arrivo del nuovo allenatore è andato in prestito al Torino. Questa è la vita di un calciatore, noi abbiamo lo stesso agente e ho parlato a lungo con lui. Quando inizierò a pensare alla stagione 2017/2018 prenderemo una decisione: prima deve farlo l’Arsenal e poi io. Voglio prendermi il mio tempo, chiarirmi la testa e fare la cosa giusta“.

L’ex juventino e Olympique Marsiglia Mauricio Isla è tornato in Serie A giocando una stagione con la maglia del Cagliari, club con il quale ha conquistato una importante salvezza. Il calciatore cileno ha dato il suo contributo a un gruppo che a tratti ha dato dimostrazione di grande qualità.

Il difensore del Cagliari ha parlato del suo arrivo nella città sarda e dell’accoglienza ricevuta: “A Cagliari ricevo affetto e ho la mia privacy. Sto a 15 minuti dal centro, a due passi dalla spiaggia del Poetto: fantastica. Ho ritrovato le dimensioni di Udine: squadra piccola, progetti solidi, ambiente ideale“.

Il calciatore ha poi parlato in prospettiva dicendo: “Il futuro? Arrivare decimi e onorare altri due anni di contratto con la maglia del Cagliari. Andiamo avanti, dallo stadio provvisorio a quello definitivo. È presto per pensarci, ma mi piacerebbe chiudere la carriera a Cagliari. La A è e rimane un campionato complicato. La mia stagione? Sono contento ma so che posso fare di più. Ringrazio il presidente Giulini per avermi dato l’opportunità e il mister per avermi seguito con fiducia“.

Gonzalo Higuain è arrivato alla Juventus per vincere tutto e a questo punto della stagione ogni obiettivo è stato raggiunto. Coppa Italia e Campionato sono stati conquistati ed ora il “Pipita” è pronto anche per sferrare l’assalto al trofeo più prestigioso, quella Champions League che alla Juventus manca ormai da troppo tempo.

L’ex giocatore del Napoli ha spiegato: “Andare alla Juventus è stata la scelta giusta, anche se non dimenticherò mai Napoli. Allegri mi ha insegnato a sacrificarmi per la squadra“. L’argentino, che fin qui sommando le varie manifestazioni con la maglia della “Vecchia Signora” ha segnato 33 reti, vuole vincere a lungo.

L’attaccante ha spiegato: “Ho già vinto, ma deve sempre mancare qualcosa. Tra pochi giorni c’è la Champions, poi tra un anno il Mondiale. Devo ancora crescere perché non ho ancora centrato questi obiettivi. L’importante, per ora, è concludere in modo positivo quest’annata davvero incredibile che stiamo facendo qui alla Juventus. Sono stato fortunato a venire a Torino, è stata la scelta più giusta. Volevo arrivare ad un traguardo che ora è molto vicino. Servirà l’ultimo miglio di questa straordinaria corsa“.

Calciomercato

La Fiorentina che verrà sarà probabilmente una squadra profondamente rinnovata che in questi mesi il Direttore generale Pantaleo Corvino dovrà assemblare al meglio. Tra i giocatori in arrivo a Firenze potrebbe ci sono Vitor Hugo e Milenkovic, che i vertici sperano possano diventare punti di riferimento della squadra. Con Nikola Kalinic in partenza la società starebbe guardando in direzione Polonia con un particolare interesse per Dawid Kownacki, giovane attaccante del Lech Poznan. Il ragazzo, seguito fin dallo scorso autunno, ha una valutazione di circa 5 milioni di euro che la società toscana potrebbe pagare senza troppi problemi. Martin Kubacki, procuratore del ragazzo, ha spiegato: "In inverno siamo stati vicini alla Fiorentina. Adesso lo seguono un paio di club italiani e tanti all'estero. La Fiorentina? Chiedete a loro se sono ancora interessati". Parole piccanti che altro non sono che un messaggio inviato dall'agente direttamente al dirigente dei "Gigliati" Pantaleo Corvino. Secondo qualche ben informato l'accordo sarebbe già stato raggiunto.

Estero

Il Real Madrid, prossimo avversario della Juventus nella finalissima di Champions League che si disputerà a Cardiff, vince per la trentatreesima volta la Liga. La formazione allenata da Zinedine Zidane vincendo per 2-0 in casa del Malaga ha raggiunto l'obiettivo campionato. Inutile quindi il successo del Barcellona per 4-2 sull'Eibar. Con questi risultati le "Merengues" si sono così aggiudicate il titolo. Per i "Blancos" il campionato termina a quota 93 punti, mentre i catalani di Luis Enrique si sono fermati a 90 punti. Terzo gradino del podio per l'Atletico Madrid di Diego Simeone a quota 78 punti. Migliore attacco del torneo quello del Barcellona capace di mettere a segno la bellezza di 116 reti, mentre i campioni di Spagna hanno segnato "solo" 106 gol. Mentre la retroguardia più battuta è risultata essere quella dell'Osasuna, con 94 gol incassati, che hanno spinto la squadra in Segunda Division. Dato statistico, poi, anche per quel che riguarda la classifica marcatori finale. Da sottolineare i 35 gol segnati da Lionel Messi che ne fanno il capocannoniere stagionale: alle spalle dell'argentino del Barcellona si sono piazzati Luis Suarez, compagno di squadra della "Pulce", con 29 segnature e Cristiano Ronaldo con 27 reti segnate.

Gossip

Si chiama Jasmine Tookes ed è una modella statunitense, nata in California nel 1991, che sta facendo parlare di se non solo per le sue forme celestiali, ma anche per il suo lavoro. Nel sangue della modella scorre sangue africano, brasiliano, europeo e in parte anche indiano, in sostanza una mescolanza di etnie che farebbe impallidire la torre di Babele.

Una ragazza sicuramente affascinata dallo sport visto che da piccola ha praticato softball, ginnastica e pallavolo. Sua madre era una importante stylist ed è stato proprio nel suo showroom che Jasmine è stata scoperta quando aveva solamente quindici anni.

Il suo volto è noto, molto noto, dato che dal 2012 lavora per Victoria’s Secret e dal 2015 è diventata una dei nuovi Angeli delle pubblicità dei prodotti del notissimo brand internazionale. La Tookes è stata scelta per indossare il Fantasy Bra durante il Fashion Show 2016. Jasmine, in sostanza, non ha fatto altro che seguire le orme delle colleghe Alessandra Ambrosio, Lily Aldridge e Adriana Lima, che prima di lei hanno indossato il celebre reggiseno tempestato di pietre preziose. Quest’anno il pezzo creato da Victoria’s Secret ha un valore di 3 milioni di dollari: sul reggiseno trovano posto diamanti e smeraldi mentre per la sua realizzazione sono servite ben 700 ore di lavoro.

Josè Mourinho è sicuramente uno di quei personaggi che, nel bene o nel male, attira tanti estimatori. Ecco così che tra i moltissimi fans del tecnico portoghese ora alla guida del Manchester United si può annoverare anche una bellissima modella.

Stiamo parlando di Beth Humphreys, modella che ha decisamente un debole per lo “Special One”. La prorompente modella tifa non solo per l’allenatore portoghese, ma anche per il Manchester United. Con 15 mila follower su Instagram, la sexy tifosa fa faville mostrandosi in forme davvero prosperose.

Bethany Humphreys è un’attrice inglese nata e cresciuta a Manchester che ha già raggiunto i vent’anni di età. Residente al centro di Londra la modella non dimentica le proprie origini continuando a tifare per la prima squadra della sua città natale.

Cristiano Ronaldo, per come noto a tutti e soprattutto agli esperti di Gossip, è attualmente fidanzato con la bella Georgina Rodriguez, ventitreenne che ha praticamente strappato alla “concorrenza” il campione portoghese del Real Madrid.

Ma proprio lui, proprio “CR7”, oltre ad impegnarsi sul campo con la maglia delle “Merengues” e fuori dal campo con tv e pubblicità, sembra essere molto attivo anche sul fronte sentimentale. Emergerebbe infatti una relazione con Miss Bum Bum Erike Canela, ventenne brasiliana che ha confermato come il campionissimo Pallone d’Oro continui a cercarla.

Rivelazioni che saranno difficili da confermare, ma che staranno mandando su tutte le furie proprio Georgina Rodriguez, la spagnola che è attualmente la compagna di Cristiano Ronaldo. La Canela ha dichiarato: “Mi scrive in continuazione, vuole vedermi e mi ha mandato anche un autista a prendermi mentre ero in hotel a Lisbona. Io però non mi accontento di una notte e via“.

Si chiama Martina Valkova ed in Slovacchia è considerata una delle 10 donne più belle del suo paese. Guardando le sue foto, ovviamente, a nessuno verrebbe in mente di dire il contrario. La modella, che ha già sfilato per diverse griffe ha misure che fanno invidia.

La modella slovacca, infatti, è alta 176 centimetri con misure praticamente perfette (86-61-90). E se non vi fosse sufficiente ecco anche il numero di scarpe, un più che adeguato 39 senza dimenticare la tonalità di occhi, un grigio-blu da favola, e con fluenti capelli castani.