Serie A

Sembrava che il futuro di Milan Badelj fosse legato a qualche altra squadra e che per la Fiorentina non ci fossero più speranze di trattenerlo, ma alla fine di tutto ecco arrivare la dichiarazione che nessuno si sarebbe mai aspettato. Il centrocampista, che era nei piani del Milan, ha comunicato che non lascerà la formazione viola.

Il comunicato, apparso direttamente sul sito ufficiale della società gigliata, riporta quanto segue: “Milan Badelj indosserà la casacca viola anche nella prossima stagione. La società ha accolto con soddisfazione il desiderio e la richiesta del giocatore di restare alla Fiorentina, che il centrocampista ha espresso con chiarezza e determinazione insieme a un grande entusiasmo per il nuovo ciclo tecnico guidato da Stefano Pioli, nel quale si sente pienamente coinvolto e al quale darà totali disponibilità e professionalità“.

Dunque salta la possibile cessione del giocatore ventottenne di Zagabria che comunque dovrà sedersi al tavolo della trattativa con i vertici del club per parlare del rinnovo del contratto in scadenza a Giugno 2018. Badelj sarà quindi uno dei pochi riconfermati della rosa anche per la prossima stagione.

Milan Skriniar, giocatore che l’Inter ha voluto acquistare per rinforzare il proprio reparto difensivo, sta dimostrando di meritare una maglia da titolare. L’ex Sampdoria ha subito conquistato i tifosi nerazzurri e il tecnico Luciano Spalletti che sembra avere ora bisogno di due centrali difensivi di scorta.

Karol Csonto, procuratore del classe ’95 slovacco, ha detto: “Siamo molto felici per come stanno andando le cose, tutto procede al meglio. Abbiamo firmato un lungo contratto fino al 2022 con un grandissimo club come l’Inter. Impossibile non essere soddisfatti, l’arrivo a Milano rappresenta un grande passo per la sua carriera“.

L’agente ha poi aggiunto: “Milan punta a giocare più partite possibili ed essere un titolare di questa Inter. Vuole fare il massimo e raggiungere gli obiettivi stagionali insieme alla squadra, anche in ottica Mondiale. Perché la Russia è il grande traguardo personale. La squadra è molto forte, ha grandi qualità. Inoltre c’è Perisic: se restasse, l’Inter potrebbe fare veramente molto bene. Credo che ci siano tutte le carte in regola per arrivare in Champions League oppure, perché no, anche al titolo“.

Per la Juventus è un momento difficile. La clamorosa caduta in Supercoppa contro la Lazio forse non era nei piani, ma si è verificata ed ora allenatore, giocatori e società dovranno lavorare insieme e nella stessa direzione per ricompattarsi verso nuovi successi. I bianconeri sono intenzionati a fare meglio della scorsa stagione e per farlo sarà d’obbligo puntare al “Triplete”.

Il capitano dei bianconeri Claudio Marchisio ha dettato la via con un messaggio lanciato a tutti attraverso il proprio profilo Instagram: “Questi sono i nostri colori, e dobbiamo essere orgogliosi di averli impressi nella nostra pelle. Ed è per questa maglia, e per tutto ciò che questa rappresenta, che dobbiamo lottare per dimostrare a tutti una volta di più cosa vuol dire essere parte della Juventus“.

La Juventus, però, dovrà rilanciarsi ed è chiaro che aver perso Bonucci e Dani Alves e aver acquistato De Sciglio, Douglas Costa, Szczesny e Bernardeschi non è sufficiente. Ora la dirigenza bianconera dovrà concentrare le proprie attenzioni sul mercato in entrata e fare in fretta visto che il mercato resterà aperto solamente per altre due settimane.

Le parole del centrocampista Sami Khedira forse suoneranno male, soprattutto dopo la sconfitta della Juventus nella finalissima di Supercoppa Italiana contro la Lazio, ma secondo il nazionale tedesco la squadra torinese rispetto a un anno fa, senza due pezzi da novanta come Leonardo Bonucci e Dani Alves, sarebbe addirrittura più forte.

Il giocatore attraverso il proprio profilo Instagram aveva dichiarato: “Dopo il precampionato siamo pronti per affrontare la Lazio ed è la prima opportunità per portare a casa il primo trofeo della stagione, la Supercoppa Italiana. È un peccato che alcuni buoni giocatori ci abbiano lasciato durante la pausa estiva ma è il calcio, i nuovi hanno portato grande qualità ed energia per cui penso che la nostra squadra sia anche migliore rispetto allo scorso anno. Essendo la Juventus, il nostro obiettivo è lottare sempre su tutti i fronti il più a lungo possibile“.

Il primo trofeo è sfuggito e chissà se in questo momento il campione teutonico sarà ancora dello stesso parere. Quello che appare evidente è che la squadra manca di due giocatori, forse tre, perchè ad Allegri necessitano un difensore centrale, un centrocampista centrale in grado di costruire gioco e un laterale capace di spingere e difendere. I tifosi bianconeri aspettano fiduciosi notizie dal mercato.

Calciomercato

La Juventus aspetta novità da Formello per l'attaccante Keita Balde Diao. Il giocatore, che secondo i ben informati vuole lasciare i biancocelesti per indossare solo ed esclusivamente la maglia della "Vecchia Signora". La società di corso Galileo Ferraris ha fatto la propria offerta che il presidente laziale Claudio Lotito non ha accettato. E' però vero che se il calciatore non sarà venduto entro le prossime due settimane allora potrebbe essere probabile un suo addio a parametro zero a Giugno del prossimo anno. Attenzione però alle dichiarazioni dell'agente del calciatore, Roberto Calenda, che ha rivelato che il club non ha fatto alcuna proposta economica al ragazzo. "La società non intende investire sul giocatore. Smentisco categoricamente che lui si sia tirato indietro o che avesse problemi muscolari. Anzi, si è allenato sempre con impegno, preparandosi alla partita come al solito. La verità è sotto gli occhi di tutti: a Keita la Società non ha fatto un'offerta di rinnovo contrattuale adeguata e non l'ha convocato per la prima partita importante della stagione. Non dico che non ha giocato, non è stato neppure convocato. Evidentemente la Società non intende investire sul giocatore. Il resto sono chiacchiere che servono solo a mascherare questa realtà", sono state le parole del procuratore.

Estero

Cristiano Ronaldo si becca una squalifica, prevedibile, per colpa della spinta rifilata all'arbitro del match di andata di Supercoppa di Spagna contro il Barcellona, una spinta che il portoghese ha "concesso" perchè il secondo giallo non sarebbe stato proprio meritato. "CR7" sarà così costretto a rimanere ai blocchi per cinque turni. Una maxi-squalifica di cinque turni divisa in una giornata per il rosso subito nel corso della gara con i blaugrana e quattro per la spinta all'arbitro arrivata dopo la sanzione (prima il giallo per essersi tolto la maglia, poi per una inesistente simulazione). Il campione lusitano dovrà quindi saltare la sfida di ritorno della coppa prevista per mercoledì oltre alle prime quattro giornate della Liga. Il referto del direttore di gara, il trentunenne De Burgos Bengoetxea, riporta: "Dopo aver mostrato il cartellino rosso, il giocatore mi ha spinto lievemente in segno di protesta". E secondo l'articolo 96 del regolamento un contatto con l'arbitro costa dalle 4 alle 12 giornate, quindi punizione minima. Il Real Madrid ha dieci giorni di tempo per presentare ricorso.

Gossip

Erika Canela dopo aver sfidato la ben nota Kim Kardashian per il “lato B” più prorompente, si è conquistata la copertina di Playboy Portogallo: in pratica l’ennesimo trionfo per la “Miss Bum Bum 2016”. Un trionfo per colei che avrebbe fatto perdere la testa anche a un grandissimo del calcio mondiale come Cristiano Ronaldo.

Era la fine di Marzo, infatti, quando la vincitrice del famoso concorso brasiliano, in un’intervista alla rivista “TV 7 Dias”, rivelava che l’attaccante del Real Madrid sarebbe stato felice di passare un po’ di tempo in sua compagnia. Il campione lusitano, a suo dire, le avrebbe detto: “Vuoi venire a casa mia ho voglia di vederti“.

Un messaggio chiaro e diretto che la star dei “Blancos” avrebbe rivolto alla bella ventenne. Erika non sembrava temere nulla aggiungendo che, dopo aver lasciato il reality show “Love on Top” al quale partecipava, avrebbe ricevuto ancora molti messaggi su WhatsApp da parte di Cristiano Ronaldo. Una vicenda che con il passare del tempo non ha trovato riscontri, ma che comunque ha regalato grande notorietà alla splendida Erika.

Il mercato giocatori è ancora decisamente aperto. La Juventus, in particolare, è al lavoro per portare a Torino alcuni pezzi da novanta, giocatori che possano permettere al tecnico Massimiliano Allegri di arrivare nuovamente in finale di Champions League, questa volta in quel di Kiev, per alzare il trofeo al cielo.

Tra i giocatori che la “Vecchia Signora” vorrebbe portare a Torino c’è anche il difensore centrale del Bayern Monaco Mats Hummels. Il calciatore, in rotta con il tecnico Carlo Ancelotti, potrebbe anche accettare la proposta della dirigenza bianconera, portando con se a Vinovo la sua bella moglie Cathy Fischer. I due sono convolati a nozze nel 2015 e lei segue il marito ovunque. La bella ventinovenne di Dachau, che di mestiere fa la presentatrice televisiva, potrebbe essere l’altro grande colpo di mercato della Juventus.

In casa Inter c’è grande incertezza per quelle che saranno le prossime mosse di calciomercato. La situazione di stallo in cui versa la società non regala certo ai tifosi momenti di tranquillità, soprattutto dopo aver visto il mercato faraonico messo in piedi dai cugini rossoneri del Milan.

Ma a tirare su il morale ecco arrivare la bella April Summers che, a modo suo, rimane vicina alla squadra. La modella inglese, nota per le sue forme che le hanno permesso di apparire in ben 30 copertine di Playboy, rimane una grande fan della squadra milanese.

Modella ufficiale di Maxim Usa April è conosciuta proprio per avere i colori nerazzurri nel cuore. Lei è particolarmente appassionata dell’attaccante Mauro Icardi, tanto che in un video si rivolge al C.t. dell’Albiceleste dicendo: “Bauza, Vogliamo vedere Icardi segnare alla Coppa del Mondo 2018“.

Per James Rodriguez dopo una periodo non proprio trascendentale in Spagna con la maglia del Real Madrid è arrivato il trasferimento in Francia alla corte del Paris Saint-Germain di Unai Emery. Il tecnico ex Siviglia aveva bisogno di un nuovo campione e il colombiano sembra perfetto per supportare gli obiettivi stagionali del club.

Ma Rodriguez non ha deciso solo di cambiare squadra, anzi, l’attaccante sta vivendo una fase di transizione anche nella vita privata visto che dopo sei anni e mezzo di matrimonio è giunta al capolinea la storia d’amore con la bella Daniela Ospina, sorella del portiere dell’Arsenal e della Colombia David. A mettere a tacere le tante voci che giravano sulla coppia ci ha pensato personalmente l’agente della modella con un post su Instagram in cui è stata ufficializzata la separazione. I due hanno una figlia, la piccola Salome.