Vergogna Covid: i calciatori evitano le quarantene

Scritto da Alex Bianchi  | 

A questo punto va detto, c'è qualcosa che proprio non va. Ormai da due anni il Mondo è 'ostaggio' del Covid, ma sembra che gli obblighi, (in uno stato di continuo peggioramento), non siano uguali per tutti. La popolazione del globo continua a vivere situazioni difficili, spesso al limite dell'assurdo, con scelte imposte da parte dei vari Governi che fanno discutere.

Ma alla luce delle ultime discrepanze gestionali, anche calcistico-sportive, qualcuno forse inizierà a domandarsi quale sia il limite della decenza. I "citizens" internazionali per spostarsi tramite aerei, sono tenuti a sottostare a rigidi regolamenti normativi, estremamente limitanti e disincentivanti, ma questo non sembra esistere affatto per certe categorie, come ad esempio quelle dei calciatori.

La discriminazione, evidente, arriva in occasione della Coppa d'Africa di calcio, manifestazione continentale che ha visto partecipare al torneo giocatori provenienti da tutto il pianeta. I calciatori, destinati a rientrare nei rispettivi campionati nazionali per indossare nuovamente le maglie di club, potranno 'avvalersi' di un particolare 'lascia passare'.

La 'clamorosa sorpresa', infatti, prevede che i calciatori, a differenza delle 'persone normali', possono evitare la quarantena. E' il caso, eclatante, dei giocatori che stanno rientrando in Italia (per non andare a farsi i fatti degli altri paesi), che, a dire di "certe disposizioni" possono 'permettersi' di evitare i 10 giorni di isolamento fiduciario 'obbligatorio' imposto per chi rientra dal paese africano dove si sta disputando la Coppa d'Africa. 

Ismael Bennacer, centrocampista del Milan, appena rientrato su territorio nazionale, Domenica sera potrà già scendere in campo in occasione del big match di Serie A Milan-Juventus e tutto grazie a un accordo tra le autorità sanitarie e le istituzioni calcistiche che esenta i giocatori, sottoposti, si dice, "solo" ad uno stretto controllo. La situazione appare del tutto clamorosa e per tanti, troppi, aspetti decisamente vergognosa. Che esistano veramente 'figure', per non dire persone, di Serie A e Serie B? 


💬 Commenti