La Fiorentina sta cercando di rifondarsi dopo un periodo molto cupo. L'arrivo del nuovo proprietario, Rocco Commisso, ha dato un nuovo entusiasmo, ma dopo un anno le cose non stanno ancora andando come i tifosi si sarebbero augurati. Ecco così arrivare un messaggio da parte del Presidente: "Quando sono arrivato a Firenze, la Fiorentina lottava per non retrocedere: abbiamo preso la squadra dal 16/o posto e l'abbiamo portata al 10/o posto. Nessuno in Italia ha migliorato sei posizioni. Otto partite fa eravano 17/imi, adesso siamo 11/imi. Finora siamo andati sempre avanti, spero di continuare così".

Sempre Commisso ha aggiunto: "Non sono qui per fare business, perchè i miei affari vanno bene. Quando sono arrivato c'era Montella in panchina, che aveva un contratto triennale, adesso abbiamo Prandelli, che ha voluto fare un contratto fino a giugno. Poi, si vedrà. Se qualcuno fa bene, bisogna riconoscerlo: per me la meritocrazia è importantissima". 

Il numero uno del club viola ha anche aggiunto: "Kokorin? Ancora l'ho visto solo nei video, ma io credo in Pradè. Riprenderei la Fiorentina oggi? Forse i tempi sono stati sbagliati: ho speso un sacco di soldi e poi è arrivato il Covid. I ricavi si sono ridotti tantissimo, ma nessuno come me vuole vincere. Se c'è lo scudetto nei miei progetti? Io non faccio promesse gratuite, non mi va di dire bugie, vediamo più avanti come va. Il mio obiettivo quest'anno è fare meglio della passata stagione, nel futuro poi".


💬 Commenti

Calcioline.com è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Rimini n. 1289/2009.

Alcune foto di questo blog e del relativo profilo e/o sito sono state reperite sul web.
Ove fosse stato violato il diritto di copyright, prego i proprietari di darne avviso alla mail [email protected] per la relativa rimozione.

Ogni testo e foto di proprietà di Calcioline.com non possono essere copiati o riprodotti, senza autorizzazione, ai sensi della normativa n.29 del 2001.

Powered by Slyvi