Juventus-Pogba si può fare: Agnelli e Raiola pronti a sfruttare il Dl Crescita

Scritto da Simone Beltrambini  | 

Paul Pogba dirà addio al Manchester United, ma per il momento nessuno è in grado di dire quando (se a Gennaio o Giugno) e per andare dove. Il centrocampista è in scadenza di contratto con i "Red Devils" che hanno cercato in tutti i modi di convincere il giocatore a sottoscrivere il prolungamento.

Il "Polpo" però non ne ha voluto sapere perchè il suo sogno è quello di lasciare Manchester e la Premier League per una tra Real Madrid e Juventus. Il suo ex club in questo momento sarebbe clamorosamente in vantaggio sulle "Merengues" di Florentino Perez perchè la dirigenza torinese vorrebbe sfruttare il Dl crescita governativo.

La Juventus potrebbe trovare l'accordo con Mino Raiola, procuratore di Pogba, proprio sulla base dei benefici che il decreto offre. Il centrocampista, che in terra inglese ha un ingaggio di 14 milioni di euro annui, potrebbe rientrare in Italia perchè al lordo il costo finale sarebbe di 21 milioni e non più 28. Il campione del Mondo potrebbe essere interessato a tornare alla Continassa con una riduzione dell'attuale ingaggio convinto dalla presenza in rosa di alcuni vecchi amici come Paulo Dybala. La corsa al giocatore non appare così scontata, ma la Juventus si è inserita concretamente e l'intenzione del Presidente Andrea Agnelli è quella di restituire al popolo bianconero un suo 'vecchio' idolo.


💬 Commenti