Calciomercato Bologna: Nainggolan rossoblu grazie a Svanberg

Scritto da Alex Bianchi  | 

In casa Bologna c'è voglia di migliorare e dopo i dialoghi tra il Sinisa Mihajlovic e il presidente Joey Saputo la strada sarebbe stata tracciata. Proprio il Coordinatore dell'area tecnica della società felsinea, Walter Sabatini, parlando di futuro, è partito dalla conferma in panchina del mister serbo.

"Mihajlovic intende rimanere, ama la società che lo ha voluto e protetto. Non c’è dicotomia o distonia tra noi e il mister. Non è che se noi lo accontentiamo lui resta e in caso contrario no, anche perché le sue richieste sono tollerabilissime. Non ci ha mai fatto nomi di calciatori o campioni, ma caratteristiche di giocatori che gli servirebbero. Noi vediamo il calcio come Sinisa e Sinisa lo vede come noi, capendo in che direzione vanno lo sport e l’economia. Se dovesse arrivare una chance importante dovrà farci conti, però lui mi ha fatto una
carezza e mi ha detto che non sta parlando con nessuno. Gli credo, ma sono uomo di mondo
", ha detto Sabatini.

E la società sembra avere le idee chiare a cominciare dal centrocampo dove potrebbe arrivare il clamoroso scambio di mercato con l'Inter. I nerazzurri sono interessati al giovane Svanberg e per convincere la dirigenza del club emiliano sarebbero pronti a mettere sul piatto dell'offerta il cartellino di un certo Radja Nainggolan. Il belga potrebbe essere la spinta verso un Bologna deciso a crescere.


💬 Commenti