Milan: Tatarusanu tra garanzie e incertezze

Scritto da Alex Alessandrini  | 

Con Maignan ai box per infortunio il Milan ha consegnato le chiavi della porta all'esperto Ciprian Tatarusanu. Il portiere ha dimostrato di meritare la maglia da titolare facendo capire di essere anche particolarmente legato ai colori rossoneri. Nonostante i suoi 35 anni l'estremo difensore romeno pensa solo al "Diavolo".

Il natio di Bucarest ha raccontato: "Durante la mia carriera ho sempre giocato, avevo compagni di squadra che non giocavano. Non puoi capire finché non ti trovi in quella posizione lì. È davvero una posizione difficile, però io sono contento perché riesco ad allenarmi anche sapendo che la domenica non giocherò. Forse anche per questo quando è arrivata l’opportunità mi sono fatto trovare prontissimo".

Tatarusanu ha anche aggiunto un pensiero sul rigore parato a Lautaro Martinez nel derby: "Quando rimani alla storia per una cosa positiva è piacevole. Ti rende felice. Parare un rigore è qualcosa di speciale, pararlo in un derby lo è ancora di più. Poi quando pari un rigore e la squadra ottiene qualcosa di positivo è ancora meglio. Il rigore di Lautaro è stato un bel tiro, forte, angolato. Sono stato bravo a spingere forte e parare, però diciamo che 50% è mezzo sbagliato e 50% è una bella parata, perché non si può dire che è stata al 100% solo la mia parata". 
 


💬 Commenti