Alia Guagni: Atletico Madrid Feminino scelta giusta al momento giusto

Scritto da Alex Bianchi  | 

Alia Guagni dopo una vita alla Fiorentina Femminile ha deciso di accettare la sfida offertagli dalla formazione spagnola dell'Atletico Madrid Feminino. La giocatrice, punto fermo della Nazionale azzurra di Milena Bartolini, ha parlato della propria decisione di lasciare la sua squadra del cuore per una esperienza professionale lontana dalla Serie A.

Il difensore ha raccontato: "È una bellissima esperienza, sono veramente contenta di aver fatto questa scelta anche se è un anno particolarmente difficile. Siamo state ferme parecchio, non ci siamo potute allenare: quando sono arrivata qui ne ho risentito fisicamente, però sono davvero contenta di fare questa bellissima esperienza".

Guagni ha anche fatto un paragone con il passato: "Quando sono andata a giocare in America era un campionato estivo, ne approfittavo della pausa qui in Italia. Sono andata per tre anni, ma era per fare un'esperienza alternativa di calcio. Qui si tratta di aver preso questa decisione in un momento, probabilmente l'unico della mia carriera, in cui avevo bisogno di qualcosa di nuovo, di rimettermi alla prova e rimettermi in gioco. Era il momento perfetto per poterlo fare. Mi hanno sempre criticato di aver avuto la vita semplice e di non aver mai rischiato. Per la prima volta ho voluto buttarmi e provare a mettermi alla prova, in un paese diverso, in un campionato più competitivo e in una squadra professionistica. È ovvio che non mi sarei mai spostata se l’offerta non fosse venuta da un club importante come l’Atletico Madrid. Mi è sembrata la scelta giusta al momento giusto e ne sono contentissima perché sto vivendo sfide importanti e stimolanti che ogni giorno accrescono il mio bagaglio di esperienza".


💬 Commenti