Napoli Femminile: Vivien Beil pensa solo a vincere

Scritto da Alex Bianchi  | 

Vivien Beil, giocatrice in forza al Napoli Femminile, è una ragazza di assoluto temperamento e con la formazione partenopea è penultima in classifica, ma con tanta voglia di migliorare per confermare la massima categoria. La centrocampista ha parlato del pari a reti bianche contro l'Inter Women, spiegando: "Buono aver fatto un punto, ma erano meglio tre. Per noi era un match molto importante, abbiamo giocato bene e sono state tante le opportunità per segnare ma purtroppo non è stato così. La prossima partita la vinceremo".

La giocatrice, arrivata a Napoli nella seconda metà della scorsa stagione, si è immediatamente la fiducia del tecnico e della società campana diventando, di fatto, una delle grandi protagoniste della promozione dalla cadetteria: "Per me è più importante la vittoria. Ci alleniamo bene e tutte noi crediamo di poterci salvare".

Beil ha anche raccontato un po' di se, visto che è laureata in psicologia: "Voglio aiutare gli atleti a realizzare i loro sogni nel calcio e rimanere in questo campo. Napoli? All’inizio era un po’ difficile. Io sono tedesca, ho un’altra disciplina, puntualità. Qui sono sempre in ritardo (ride, ndr)". La giocatrice venticinquenne, natia di Jena, con la maglia del Napoli Femminile in questa stagione in Serie A ha collezionato 13 presenze.


💬 Commenti