Empoli Ladies: Rebecca Corsi negativa sul professionismo

Scritto da Simone Beltrambini  | 

L'Empoli Ladies è sicuramente una delle belle realtà della Serie A Femminile. La formazione toscana ha dato dimostrazione di essere in grado di lottare anche con le big ed ora l'obiettivo di tutto l'ambiente è quello di provare a salire un ulteriore step. Va però considerato lo stato attuale del calcio, soprattutto quello 'rosa'.

La Presidentessa dell'Empoli Ladies, Rebecca Corsi, ha parlato dell'avvicinarsi del momento in cui in Serie A arriverà il professionismo: "Siamo fortunati a livello femminile perché abbiamo alle spalle una società professionistica maschile che è andata in Serie A, ma se non ci fosse stata la promozione, sarebbe stato davvero un problema portare avanti tutta la macchina del femminile". 

La Corsi ha anche aggiunto un pensiero sui procuratori di calcio: "Non me ne vogliano, ma tanti di loro hanno piegato il sistema economico del calcio maschile con commissioni astronomiche e molte società non ce la fanno più a pagare tutti questi costi di intermediazione oltre agli stipendi dei calciatori. Se questo sistema si affacciasse anche al femminile, senza una base, si rischia che le società siano costrette a fare sforzi enormi senza un aiuto da parte della Divisione Calcio Femminile. Il professionismo come ce lo hanno proposto qualche mese fa non è sostenibile in questo momento perché si raddoppieranno i costi. Se sarà questo io non lo appoggerò mai".


💬 Commenti