Juventus Women: Martina Rosucci crede nelle bianconere

Scritto da Alex Bianchi  | 

La Juventus Women, vincitrice per il quarto anno consecutivo dello scudetto, sta attuando una parziale rivoluzione a cominciare dal ruolo di tecnico. Sulla panchina bianconera, infatti, si è appena seduto Joe Montemurro, ex tecnico dell'Arsenal Women che punta a fare delle torinesi una squadra vincente anche a livello europeo.

Tra le certezze juventine, anche per la prossima stagione, ci sarà ancora una volta Martina Rosucci, perno anche della Nazionale italiana. La centrocampista ha detto: "Sono fiera e orgogliosa di essere nata donna. Abbiamo qualcosa in più, non ci fermiamo mai fino a quando non raggiungiamo i nostri obiettivi". 

La calciatrice ha anche parlato dei suoi inizi fino a soffermarsi sulla Juventus Women: "Ho iniziato a giocare a calcio grazie a mio fratello gemello Matteo. Facevamo entrambi danza classica, lui era molto bravo e io un po’ meno. Veniva preso in giro perché gli uomini non facevano danza. Poi ha deciso di giocare a calcio e io ho iniziato a seguire tutti i suoi allenamenti. Da lì non sono più uscita da un campo di calcio. Essere alla Juventus significa rappresentare un modello a cui altri possono ispirarsi per fare le cose fatte bene. Ho una frase che mi rappresenta, l’ho scelta dopo alcune esperienze di vita: «È tutta una questione di fiducia». Credo realmente che tutto passi da noi. Avevo la percezione che tante persone accanto a me non ci credessero così tanto, ma io ci credevo realmente e sono riuscita a fare ciò che volevo grazie alla fiducia in me stessa. Parte tutto da lì". 


💬 Commenti