Champions League: Milan-Atletico Madrid 1-2, Griezmann e Suarez decisivi (Tabellino)

Scritto da Alex Alessandrini  | 

Il Milan, alla seconda stagionale in Champions League, questa volta tra le mura amiche di "San Siro", non riesce a conquistare punti (ed è la seconda volta consecutiva dopo il Liverpool). E pensare che i rossoneri contro l'Atletico Madrid avevano iniziato nel migliore dei modi, segnando il gol del vantaggio al 20' con Leao.

Al 29' arriva però la doccia gelata, il secondo giallo a Kessie che manda l'ivoriano sotto la doccia con largo anticipo. Da questo momento in avanti sono gli ospiti a fare la partita alla ricerca del pareggio. Il fortino rossonero resiste fino all'84' quando Griezmann segna al volo in area non lasciando scampo a Maignan. In pieno tempo di recupero Ballo-Tourè colpisce in area con la mano provocando un rigore che l'arbitro Cakir conferma dopo la verifica del VAR. Dal dischetto, è il 97', va Suarez che trasforma per il definitivo 1-2.

IL TABELLINO
MILAN-ATLETICO 1-2

Marcatori: 20' Leao (M), 84' Griezmann (A), 97' rig. Suarez (A)
Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Hernandez; Kessie, Bennacer (36' st Florenzi); Saelemaekers (36' st Kalulu), Diaz (12' st Touré), Leao (12' st Giroud); Rebic (34' Tonali). A disp.: Tatarusanu, Jungdal, Maldini, Gabbia. All.: Pioli.
Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Trippier (40' st Joao Felix), Gimenez, Felipe, Hermoso (1' st Lodi); Llorente, Koke (16' st Griezmann), Kondogbia (19' st Lemar), Carrasco (1' st De Paul); Correa, Suarez. A disp.: Lecomte, Christian, Herrera, Cunha, Vrsaljko, Camus. All.: Simeone.
Ammoniti: Rebic, Hernandez, Saelemaekers (M); Kondogbia (A)
Espulsi: 29' st Kessie (M) per somma di ammonizioni
Arbitro: Cakir (Turchia)


💬 Commenti