Sofia Jakobsson: l'attaccante del Real Madrid vuole solo vincere

Scritto da Simone Beltrambini  | 

La trentenne Eva Sofia Jakobsson, con tutta la sua esperienza internazionale, è arrivata a Madrid nel 2019 con l'intenzione di essere uno dei punti di forza del Real Madrid Feminino, squadra fondata per seguire le orme di quella maschile nel calcio iberico. La classe 1990 ha scelto la Spagna per ricominciare dopo il brutto infortunio subito ai tempi del Montpellier.

Proprio con le francesi vanta i numeri più importanti (50 reti segnate in 93 incontri), poi il trasferimento a Madrid dove, fino ad ora, ha collezionato 20 presenze condite da 7 marcature. L'attaccante svedese, punta anche della Nazionale del proprio paese, ha la struttura della prima punta, capace di offendere in ogni circostanza.

Con la Svezia, in 113 presenze, ha segnato 21 reti. A livello di clubs, il suo palmares parla di un campionato russo vinto con la formazione del Rossiyanka, oltre a due campionati svedesi, una Coppa di Svezia e due Supercoppe di Svezia tutti conquistati con l'Umea. Con la Nazionale la Jakobsson vanta un argento olimpicoa Rio 2016. Ma la cosa più importante è che l'attaccante classe 1990 ha raggiunto due bronzi mondiali a Germania 2011 e Francia 2019 più un bronzo agli Europei di casa nel 2013. Ora la natia di Örnsköldsvik vuole mettere in bacheca i primi trofei con le "Blancas".


💬 Commenti