Calciomercato Salernitana: Nicola aspetta gli ultimi colpi

Scritto da Luca Bubani  | 

La Salernitana della nuova stagione sta prendendo forma. Con l'arrivo di Bradaric dal Lille gli amaranto hanno rinforzato la retroguardia, ma per l'annata sportiva che inizierà tra meno di un mese servirà ben altro. E' stato il tecnico della 'salvezza miracolo' della passata stagione, Davide Nicola, a fare alcune considerazioni.

"Per abitudine io dimentico il giorno dopo perché sentirmi dire qualcosa che è già stato fatto non mi motiva più e poi perché sto già pensando insieme ai ragazzi di fare qualcosa di diverso, a costruire un progetto diverso che abbia lo stesso obiettivo ma con nuovi interpreti. Sullo scorso campionato, quello che abbiamo fatto è stato soprattutto nell'importanza della rincorsa acquisita dai ragazzi perché c'erano davvero molti punti di distacco. Con i numeri possiamo quindi oggettivare il merito di una salvezza. Poteva andare a finire in qualsiasi modo, alla fine è andata come speravamo e volevamo noi. Siamo coscienti che poteva però anche andare in un altro modo", ha spiegato l'allenatore.

Nicola ha anche aggiunto: "L'umiltà sta nel ripartire da questa ambizione che abbiamo avuto nel voler credere in una salvezza tutt'altro che facile e di avere più continuità possibile. Per la salvezza quest'anno ci vorranno molti più punti, ci sono delle neopromosse che hanno possibilità importanti, noi siamo tra le squadre che dovranno lottare per mantenere la categoria per il secondo anno. C'è tutto da migliorare e da costruire e i ritiri servono a questo oltre al piacere di stare insieme e conoscersi oltre a riprovare, ripetere e riproporre le idee e i concetti. Credo nel lavoro di gruppo e di campo, questo ha sempre fatto la differenza per me".


💬 Commenti