Solo pochi giorni fa il campione francese Kylian Mbappè aveva spiegato il motivo che, principalmente, lo avesse convinto a non dire addio al Paris Saint-Germain e, ovviamente, alla Ligue 1 francese. Proprio l'ex Monaco ha rivelato che tutto è dipeso dal Presidente Emmanuel Macron: "Ci sono state alcune chiamate: a dicembre, gennaio, febbraio, marzo. Mi ha detto 'So che vuoi andartene. Voglio dirti che sei importante in Francia e non voglio che te ne vada. Hai l'opportunità di scrivere la storia qui. Tutti ti amano'. Gli ho risposto che lo apprezzavo, è stato davvero pazzesco: il presidente chiama e vuole che resti".

Parole che sicuramente hanno motivato la permanenza dell'attaccante all'ombra della Tour Eiffel, ma che potrebbero avere solo rinviato l'addio. Mbappè ha il sogno di vestire la maglia del Real Madrid e in tempi non sospetti il numero uno delle "Merengues" Florentino Perez aveva ammesso che la 'questione' Mbappè non era affatto chiusa. Secondo i ben informati, nonostante gli ostacoli posti da un nuovo contratto con il PSG, gli spagnoli torneranno alla carica per arrivare all'attaccante francese. 


💬 Commenti

Calcioline.com è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Rimini n. 1289/2009.

Alcune foto di questo blog e del relativo profilo e/o sito sono state reperite sul web.
Ove fosse stato violato il diritto di copyright, prego i proprietari di darne avviso alla mail [email protected] per la relativa rimozione.

Ogni testo e foto di proprietà di Calcioline.com non possono essere copiati o riprodotti, senza autorizzazione, ai sensi della normativa n.29 del 2001.

Powered by Slyvi