Calciomercato Monza: Galliani tra colpi e rimpianti

Scritto da Redazione  | 

Il Monza sta costruendo una squadra sicuramente all'altezza della Serie A, ma le sorprese del club di proprietà del Presidente Silvio Berlusconi non sono ancora finite. L'Amministratore delegato Adriano Galliani è pronto a stupire ancora e nell'ultimo mese di calcio mercato estivo sicuramente qualcosa succederà.

Proprio Galliani ha fatto il suo personalissimo punto sottolineando in particolare l'acquisto di Matteo Pessina: "Sono felice che abbia accettato di venire con noi Matteo Pessina. E’ un monzese come me. Conosco il papà e ho conosciuto suo nonno. Lui è cresciuto nella Dominante, la stessa squadra nella quale avevo provato a giocare anch’io. Nel 2015 l’avevo portato al Milan pagando quei 30 mila euro che consentirono ai curatori fallimentari del Monza di pagare gli stipendi dei dipendenti. Poi Matteo è cresciuto fino a vestire la maglia azzurra e ora torna da noi, come capitano del Monza in Serie A! La sua storia mi commuove e sono sicuro che darà energia alla squadra".

Sempre il dirigente del club brianzolo ha aggiunto un pensiero su alcuni acquisti sfumati del passato: "Ho almeno due rimpianti: Del Piero e Cristiano Ronaldo. Il Padova che ci offrì Del Piero bambino per 5 miliardi e dicemmo di no. E mi dispiace che perdemmo in volata la corsa per avere Cristiano Ronaldo quando passò dallo Sporting allo United. Noi eravamo in ballo ma gli inglesi fecero un’offerta troppo alta".


💬 Commenti