Calciomercato Crotone: Simy tra Serie A ed estero

Scritto da Alex Bianchi  | 

Nwankwo Simy, non lo si può negare, è una delle grandi sorprese del calcio di Serie A di questa stagione. Il ragazzo, salito dalla cadetteria insieme al suo Crotone, ha trovato la forza di segnare la bellezza di 19 reti, qualcosa di straordinario che ovviamente non poteva passare inosservato.

Il ragazzo, è il miglior marcatore nigeriano della Serie A e il suo Commissario tecnico ha fatto capire che il ragazzo, nonostante il rapporto speciale con la città di Crotone, non potrà fare ritorno in cadetteria con il resto del gruppo. Gernot Rohr, parlando di Simy, ha detto: "Conosco molto bene Simy, ero stato proprio io a convocarlo per i Mondiali in Russia del 2018. Non mi sono mai dimenticato di lui e l’ho sempre osservato, non solo adesso che sta facendo così bene". 

"Tuttavia, la concorrenza è enorme: abbiamo Osimhen, Iheanacho del Leicester e Onuauchu del Genk, che come caratteristiche e struttura fisica è molto simile a Simy. Senza dimenticare Sadiq e Ighalo. Quindi è molto difficile entrare a far parte dell’attacco della Nigeria, abbiamo ottimi giocatori. Come ho detto prima, non ho mai smesso di seguire le sue prestazioni, ma credo che il prossimo anno debba andare a giocare in un club e in una squadra più forte del Crotone. Non sarà ugualmente facile, ma avrebbe già maggiori chances di tornare in Nazionale", ha poi concluso.


💬 Commenti