Calciomercato Parma: Carli non soddisfatto di quanto fatto

Scritto da Alex Alessandrini  | 

Il Parma, penultimo in campionato, era alla ricerca di molti rinforzi. Lo stesso presidente Krause aveva parlato di circa sei nuovi acquisti che avrebbero dovuto innalzare il tasso tecnico della squadra gialloblu. Il club ha fatto il possibile in tempi decisamente molto complicati, ma probabilmente non sono andate a segno tutte le frecce che era pronte.

Il Direttore sportivo dei "Ducali", Marcello Carli, ha parlato al termine del mercato con toni delusi: "Bonazzoli era stata un'idea, però abbiamo chiuso così. Non lo abbiamo preso perché sono rimasti sia Inglese che Cornelius, poi abbiamo Zirkzee, Man, Mihaila, Gervinho. Abbiamo preso diversi giovani, poi abbiamo calcolato che rischiavamo di essere in troppi". 

"Coi nuovi e con quelli che già c'erano dobbiamo cercare di fare un girone di ritorno all'altezza. Tutti dietro al mister, lui deve dare la forza a tutti per fare un grande ritorno. Il presidente ha totale fiducia in me e D'Aversa? La fiducia ognuno deve guadagnarsela sul campo. Sicuramente abbiamo fatto un girone d'andata pessimo: io personalmente non ho meritato la fiducia del presidente. Il campo dirà se sarà giusto andare avanti o no. Rugani? Non lo abbiamo preso, perché abbiamo fatto Bani, eravamo a posto così in difesa", ha concluso il Diesse.


💬 Commenti