Hellas Verona: Colley ha realizzato il suo sogno di bambino

Scritto da Alex Alessandrini  | 

L'Hellas Verona di Ivan Juric continua a stupire a un anno di distanza dai primi exploit. La formazione scaligera, nonostante se ne siano andati alcuni pilastri che hanno accettato le avances di Napoli, Roma e Fiorentina, continua a giocare nel modo conosciuto, riuscendo a sorprendere avversari sulla carta più forti.

Tra i nuovi protagonisti del Verona c'è Ebrima Colley, calciatore arrivato dall'Atalanta, che ha raccontato le proprie emozioni: "Ho realizzato un sogno che avevo sin da bambino. Ho iniziato a giocare a calcio a cinque anni, e da piccolo sognavo di giocare in Serie A. Barrow? Siamo venuti insieme in Italia. Come giocatori siamo abbastanza diversi: lui è un attaccante puro, io gioco più da trequartista. Sto cercando di trovare il gol, e spero arrivi".

Colley ha anche aggiunto: "Ho avuto la fortuna di passare da Gasperini. Qui è diverso: sono abbastanza simili, ma ogni allenatore ha il suo modo di giocare. Juric mi ha fatto sentire subito a casa, e sono molto contento di essere qua. Se spero di diventare completamente un giocatore del Verona? Certo, sono già un giocatore del Verona e spero di diventarlo a tutti gli effetti. La scelta del Verona? Non ci ho pensato due volte, ho ritenuto fosse la migliore scelta che potessi fare. Ero in panchina quando giocarono lo scorso anno contro l'Atalanta e mi fecero un'ottima impressione".


💬 Commenti