Juventus: Giampiero Boniperti addio, la storia di un Presidente!

Scritto da Simone Beltrambini  | 

Giampiero Boniperti, storico giocatore e poi Presidente della Juventus, non c'è più. A 93 anni uno dei personaggi più importanti della storia del calcio italiano se ne è andato. La società torinese ha voluto essere vicina alla famiglia con un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale: "E’ la notizia che non avremmo mai voluto darvi. Oggi, 18 giugno 2021, salutiamo per sempre Giampiero Boniperti, che si è spento a Torino, all’età di 92 anni: ne avrebbe compiuti 93 fra pochi giorni, il prossimo 4 luglio. La commozione che in questo momento tutti noi stiamo provando non ci impedisce di pensare con forza a lui, a tutto ciò che il Presidentissimo è stato e sarà per sempre nella vita della Juventus. Una figura indelebile, che da oggi si consegna al ricordo, perché sui libri di storia del calcio ci è finita già da tempo. Perché quando esprimi un pensiero, e quel pensiero diventa parte del DNA della società a cui hai dedicato la vita, vuol dire che il tuo carattere ne è diventato identità e modo di essere. Per sempre".

Nato a Berango il 4 Luglio del 1928 Boniperti ha dato una vita per la Juventus. Una carriera solo al servizio della "Vecchia Signora" con 443 presenze e 178 reti segnate nel periodo dal 1946 al 1961. In questo lunghissimo periodo Boniperti vinse cinque campionati italiani (1949-1950, 1951-1952, 1957-1958, 1959-1960, 1960-1961) e due Coppa Italia (1958-1959, 1959-1960).

A livello individuale Boniperti fu Capocannoniere della Serie A nella stagione 1947-1948 con 27 reti, fu Capocannoniere del Torneo Internazionale dei Club Campioni nel 1951 con 6 gol. Nel 2004 è stato inserito nella FIFA 100, mentre nel 2012 è stato inserito nella Hall of fame del calcio italiano nella categoria Dirigente italiano. Nel 2013, infine, Boniperti ricevette il premio CONI alla carriera sportiva. Boniperti è stato il Presidente della Juventus dal 1971 al 1990, mentre tra il 1994 e il 1999 ha ricoperto il ruolo di europarlamentare al Parlamento europeo. Grazie di tutto Giampiero, rimarrai sempre con noi. 


💬 Commenti