Calciomercato Atalanta: Papu Gomez ha parlato della Dea

Scritto da Luca Bubani  | 

Alejandro Gomez a Bergamo viene considerato come uno di casa, e questo l'attaccante argentino, ora al Siviglia, lo sa molto bene. Il club bergamasco a Gennaio lo ha venduto alla società spagnola e da quando il "Papu" si è vestito di nuovi colori ha continuato a dare il massimo.

Ma Gomez è umano e come tutti gli umani vive anche di ricordi che causano sentimenti profondi. Proprio l'argentino ha parlato della sua nuova avventura sportiva, ma anche dell'Atalanta: "Se penso a Bergamo? Tristezza, ancora faccio fatica a guardare le partite dell'Atalanta. Mi fa male vedere i miei ex compagni, ma sono felice per loro perchè stanno facendo molto bene. So che squadra è ma non riesco".

Il giocatore ha poi aggiunto: "Oggi provo tristezza, speriamo che più passano i mesi e sia altro. Ancora cerco di capire come è successo tutto questo, so che non sono io il colpevole ma così non si poteva andare avanti. Ho preso la decisione giusta, sono contento e tranquillo. Avevo grandi offerte dalla MLS, dall'Arabia, da tanti paesi con tantissimi soldi. Ma non mi interessava, la mia priorità era il Siviglia. Sapevo che c'era gente che mi voleva vedere 'sparire' in questi paesi ma adesso sono più che orgoglioso di essere qui".


💬 Commenti