Hellas Verona: Di Francesco vuole continuare il lavoro di Juric

Scritto da Alex Bianchi  | 

Eusebio Di Francesco è stato presentato alla stampa come nuovo allenatore dell'Hellas Verona, sicuramente una responsabilità importante dopo che negli ultimi due anni la squadra ha fatto vedere cose importanti sotto la guida tecnica di Ivan Juric (trasferitosi al Torino). E proprio sulle basi gettate dal mister croato l'italiano sembra intenzionato a riprendere.

"Verona è una città splendida. Sono venuto qui con l'obbiettivo di fare un buon lavoro con l'Hellas. Ho avuto un incontro con D'Amico e per me è stato piacevole parlare con lui di calcio. Nel recente passato ho fatto degli errori. Ho trovato grande fiducia in me, questa società mi ha voluto fortemente. Il Verona ha avuto grande coraggio nell'affrontare le gare in questi due anni e da lì vorrei ripartire", ha detto Di Francesco.

Il tecnico ha aggiunto: "Giocatori? Di imprescindibile non c'è nessuno, la squadra viene prima. Serve aggressività, la mentalità giusta. Porterò delle diversità dal punto di vista tattico ma non voglio stravolgere il lavoro fatto. L'obbiettivo è la salvezza, questo mi è stato chiesto con chiarezza. Io e D'Amico abbiamo già un ottimo rapporto ma ci siamo conosciuti solo un mese fa. Setti mi è piaciuto perchè mi piacciono le persone dirette. Vorrei dare continuità nella mentalità e nei risultati. Ma i copia incolla non mi piacciono. Partirò da quello che ha già dentro questa squadra. Terrò la difesa a tre ma lavorerò anche con quella a quattro. Per sfruttare gli esterni manterrò la linea a tre, con il 3-4-3".


💬 Commenti