Champions League: Juventus-Barcellona 0-2, bianconeri senza anima

A Torino probabilmente qualcuno si starà interrogando su cosa stia accadendo alla Juventus. La squadra, affidata forse incautamente ad Andrea Pirlo, alla sua prima esperienza in panchina, non riesce a trovare il bandolo della matassa tanto che in un match complicato come quello di Champions League contro il Barcellona è arrivata la prima sconfitta stagionale.

La formazione bianconera, senza molti giocatori dall’importante peso specifico come Cristiano Ronaldo e De Ligt hanno subito costantemente il gioco del Barcellona bravo a portarsi in vantaggio al 14′ grazie a un tiro di Dembelè deviato da Chiesa alle spalle del portiere Szczesny. La Juventus prova a reagire, ma lo fa timidamente.

Nella ripresa Demiral finisce sotto la doccia a minuto 85 per doppio giallo e poi Bernardeschi causa il rigore che Messi trasforma. Finisce così 2-0 per gli ospiti. La Juventus deve correre rapidamente ai ripari altrimenti questa sarà ricordata come la stagione degli ‘orrori’. Vanno segnalati anche i tre ‘gol’ annullati ad Alvaro Morata per fuorigioco.

IL TABELLINO
JUVENTUS-BARCELLONA 0-2
Marcatori: 14′ Dembélé (B), 46′ st rig. Messi (B)
Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Demiral, Bonucci, Danilo; Kulusevski (30′ st McKennie), Bentancur (38′ st Arthur), Rabiot (38′ st Bernardeschi), Chiesa; Morata, Dybala. A disp.: Pinsoglio, Buffon, Ramsey, Frabotta, Portanova, De Winter, Riccio. All.: Pirlo
Barcellona (4-2-3-1): Neto; Sergi Roberto, Araujo (1′ st Busquets), Lenglet, Jordi Alba; Pjanic, De Jong; Dembélé (21′ st Ansu Fati), Pedri (46′ st Braithwaite), Griezmann (44′ st Junior Firpo); Messi. A disp.: Inaki Pena, Tenas, Dest, Alena, Riqui Puig, Trincao. All.: Koeman
Ammoniti: Kulusevski (J), Sergi Roberto (B), Demiral (J), Cuadrado (J), Rabiot (J)
Espulsi: Al 40′ st Demiral (J) per doppia ammonizione
Arbitro: Makkelie (Olanda)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *