Juventus: Pirlo rimane in bilico anche per il futuro

Scritto da Stefano Ceccarelli  | 

La Juventus ha un problema chiamato Champions League. La squadra, attualmente quarta in classifica, deve assolutamente raggiungere la qualificazione nella massima competizione continentale, fondamentale per far entrare nelle casse societarie quei milioni che darebbero respiro ai conti che, come tutti sanno, sono abbondantemente in rosso.

Tutto dipenderà dai giocatori, dal loro atteggiamento in campo (dato che lo scudetto è ormai affare d'altri), e dal lavoro dell'allenatore. Andrea Pirlo è in discussione e non poteva essere altrimenti dopo nove scudetti consecutivi. Il bresciano non ha dimostrato di essere in grado di trasmettere le giuste motivazioni ai giocatori e soprattutto è mancato nei momenti cruciali.

Ora proprio Pirlo è atteso al varco delle ultime partite, valide per l'Europa che conta, e dalla finalissima di Coppa Italia che vedrà i bianconeri nuovamente impegnati contro la bestia nera Atalanta. Il tecnico della "Vecchia Signora", dal canto suo, ha detto: "Io non penso a niente, penso solo a finire bene la stagione. Il mio obiettivo è cercare di portare la Juve nelle prime quattro e di vincere la Coppa Italia. Poi in base ai risultati c'è una società che decide, io sono concentrato su queste partite per fare al meglio".


💬 Commenti