Sampdoria: Audero vuole prendersi la Nazionale

Scritto da Luca Bubani  | 

Alla Sampdoria ha trovato casa e soprattutto la maglia da numero uno ed ora Emil Audero pensa al futuro. L'estremo difensore della formazione blucerchiata è atteso da molti appuntamenti a cominciare da quello con la squadra capoclassifica della Serie A. Il portiere, in merito al prossimo match con il Milan, ha detto: "Sicuramente il Milan aveva fatto vedere belle cose nel post lockdown. Una squadra che era in salute e proponeva un bel calcio. Forse non mi aspettavo che dopo dieci giornate fosse al primo posto, ma secondo me il Milan non è una novità. Aveva fatto vedere cose interessanti anche la scorsa stagione, sarà una partita difficile, tosta. Ma secondo me siamo una squadra che può dare del filo da torcere a chiunque".

Audero, parlando della Sampdoria, ha proseguito dicendo: "Devo dire che quest'anno il mercato è stato più che positivo e si è visto. Ci aspettiamo che questi innesti nuovi facciano il loro lavoro, come il resto della squadra. Il nostro obiettivo è quello di dare continuità e di centrare la salvezza il prima possibile. Una volta raggiunta, uno può parlare e fare discorsi di qualsiasi altro tipo. Per ora gli innesti nuovi hanno fatto belle cose. Da parte di tutti ci si aspetta non dico un salto di qualità ma una mentalità diversa rispetto all'anno scorso".

Ma per l'ex Juventus c'è un grande obiettivo chiamato Nazionale azzurra: "Nella mia crescita personale e nei miei obiettivi, la maglia azzurra è uno dei miei sogni, uno dei miei obiettivi. Ad oggi io ho sempre giocato gare con le giovanili, la convocazione con la nazionale maggiore sarebbe la chiusura di un ciclo. Un obiettivo importante che però non deve essere un qualcosa di negativo. Non ci devi pensare troppo. Una cosa che arriva con le prestazioni. Nella mia testa c'è questo obiettivo. Ma ci si deve lavorare serenamente".


💬 Commenti