Juventus: Allegri una furia, ora vuole tornare a vincere

Scritto da Stefano Ceccarelli  | 

Dopo la doppia clamorosa battuta d'arresto in campionato contro Sassuolo ed Hellas Verona la Juventus vuole tornare a vincere cominciando da questa sera in occasione della sfida di Champions League contro lo Zenit San Pietroburgo. Dopo il successo nel match in terra di Russia il gruppo bianconero vincendo ancora potrebbe qualificarsi matematicamente per gli ottavi di finale della manifestazione.

Massimiliano Allegri, tecnico juventino e messo sulla graticola della critica, ha sottolineato: "Qualificarci è il primo obiettivo della stagione, centrarlo con due giornate di anticipo sarebbe bellissimo, ci permetterebbe di concentrarci sul campionato. In questo momento tutti siamo arrabbiati e dispiaciuti, perché in cinque giorni abbiamo buttato a mare ciò che avevamo costruito in un mese e mezzo. Questo ci deve far riflettere e dobbiamo lavorare per migliorare".

"Abbiamo preso 15 gol, di cui 11 in 6 partite contro squadre che ci hanno battuto meritatamente, ma che con tutto il rispetto giocano dal decimo al ventesimo posto. Come uscire dalla crisi? La soluzione è una e una sola: lavorare e stare zitti. È inutile parlare del problema, bisogna trovare la soluzione, perché chi vince ha ragione, chi perde ha torto. È un senso di responsabilità che dobbiamo avere tutti. Non è facile tornare a vincere, ci vuole del tempo, bisogna costruire. In questo momento le cose non stanno andando bene in campionato. Dobbiamo ricostruire mettendo un mattoncino alla volta", ha concluso il tecnico livornese della Juventus.


💬 Commenti