Calciomercato Milan: Taremi ultimo obiettivo

Scritto da Fabio Semprini Cesari  | 

Iniziato ufficialmente l'ultimo mese di calciomercato estivo il Milan è impegnato a completare la rosa del tecnico Stefano Pioli. Dopo l'acquisto, sofferto ed oneroso, di Charles De Ketelaere, è previsto l'arrivo di un difensore centrale e di un centrocampista. I sostituti naturali di Alessio Romagnoli e Franck Kessie, che però, potrebbero non essere le uniche novità in casa rossonera. È possibile, infatti, che il Milan nelle ultime ore di calciomercato affianchi a De Ketelaere anche Hakim Ziyech. Il fantasista marocchino, classe 1993, è in uscita dal Chelsea.

Prende un ingaggio un po' più alto rispetto ai parametri economici dettati dalla proprietà del club rossonero, ma con l'ex Ajax fortemente intenzionato a vestire la maglia rossonera, non sembra un problema. Il punto è che Ziyech costerebbe, per l'acquisto a titolo definitivo, appena 10 milioni di euro. Se arrivasse la cessione di Alexis Saelemaekers, il Milan non avrebbe più alcun dubbio di acquisto. Presumibile, poi, che in quest'ultimo mese di calciomercato trovino una nuova collocazione, lontano dal Milan, sia Matteo Gabbia sia Tiémoué Bakayoko. Il difensore centrale italiano, classe 1999, vuole giocare con una certa continuità e la Sampdoria del tecnico Marco Giampaolo, già lo ha allenato e sta spingendo molto per averlo.

In mediana, invece, il "Diavolo" sembra voler fare a meno di Bakayoko, per cui il Milan vuole rinunciare al secondo anno di prestito dal Chelsea: tornerebbe ai 'Blues' per cercare una nuova collocazione. Marco Brescianini invece potrebbe andare in prestito al Cosenza in Serie B. L'unico reparto del Milan che, con tutta probabilità, non subirà scossoni in questo agosto di calciomercato è l'attacco. Rinnovato il contratto di Zlatan Ibrahimovic, ma il bomber svedese tornerà in campo soltanto ad inizio 2023. Motivo per cui si fa strada la permanenza, almeno per la prima parte di stagione, di Marko Lazetic. Quindi, c'è Divock Origi, arrivato svincolato dopo gli anni al Liverpool, che sta recuperando da un problema muscolare. Infine, la certezza Olivier Giroud, il bomber dell'ultimo Scudetto. Sull'esterno, intoccabili e insostiuibili Rafael Leao ed Ante Rebic.

Voci di calciomercato, però, danno il Milan anche su un altro bomber, a patto che le condizioni economiche siano favorevoli alle ideologie del club. Ci sarebbe gradimento, da parte di Paolo Maldini e Frederic Massara, per il centravanti iraniano Mehdi Taremi, classe 1992, di proprietà del Porto. Bomber alto e potente, viene con uno score di 26 gol e 17 assist in tutte le competizioni. Sotto contratto fino al 30 giugno 2024, ha una valutazione di 20 milioni di euro. Non risultano né contatti né offerte imminenti, soprattutto a quella cifra ed a titolo definitivo. Dovesse aprirsi la strada di un prestito con diritto di riscatto, negli ultimi giorni di mercato il Direttore tecnico e il Diesse saranno sicuramente pronti a tuffarsi a capofitto sul calciatore.


💬 Commenti