Mino Raiola è morto: mondo del calcio in lutto

Scritto da Redazione  | 

Mino Raiola non è riuscito a vincere la sua battaglia. Il noto procuratore internazionale è morto e a darne l'annuncio è stata la sua famiglia attraverso un comunicato apparso sul profilo twitter ufficiale dell'agente. La nota riporta quanto segue: "Con infinito dolore annunciamo la scomparsa di Mino, il più straordinario procuratore di sempre".

Un annuncio che purtroppo era nell'aria dopo che nei giorni scorsi era stato anticipato che Raiola era in gravi condizioni di salute. L'annuncio, purtroppo vero (dopo le fake news dei giorni scorsi), della morte di Mino Raiola sconvolge tutto il mondo del calcio che perde un grande personaggio ad appena 54 anni. 

"Mino ha lottato fino all'ultimo istante con tutte le sue forze proprio come faceva per difendere i calciatori. Ancora una volta ci ha resi orgogliosi di lui, senza nemmeno rendersene conto. Mino è stato parte delle vite di tanti calciatori e ha scritto un capitolo indelebile della storia del calcio moderno. Ci mancherà per sempre e il suo progetto di rendere il mondo del calcio un posto migliore per i calciatori sarà portato avanti con la stessa passione. Ringraziamo di cuore coloro che gli sono stati vicini e chiediamo a tutti di rispettare la privacy di familiari e amici in questo momento di grande dolore", scrive lo staff del procuratore.


💬 Commenti