All'esordio in Europa League la Lazio targata Maurizio Sarri non riesce ad uscire dal catino di Istanbul contro il Galatasaray con un risultato positivo. La squadra, nonostante una prova sufficiente, non riesce ad offendere gli avversari che, nella ripresa, hanno sfruttato una clamorosa papera del portiere biancoceleste Strakosha.

E' il 66' minuto quando i capitolini vanno sotto grazie all'autogol del portiere che mette in rete un campanile di Lazzari; a questo punto l'allenatore cerca di scuotere la squadra, ma senza riuscirci. I turchi, guidati in panchina da Terim, vincono conquistando tre punti importanti. Al 23' Morutan centra anche una traversa. La Lazio ha creato poco rendendosi pericolosa solo con Luis Alberto e Milinkovic-Savic.

IL TABELLINO
GALATASARAY-LAZIO 1-0

Marcatori: 66' aut. Strakosha (L)
Galatasaray (4-2-3-1): Muslera; Yedlin, Marcao, Nelsson, Van Aanholt; Kutlu, Antalyali (34' st Emre Kilinc); Morutan (40' st Feghouli), Cicaldau (45' st Mohamed), Kerem Akturkoglu (34' st Babel); Dervisoglu (45' st Luyindama). A disp.: Cipe, Ozturk, Omer Bayram, Kaan Arslan, Atalay Babacan, Diagne. All.: Terim 
Lazio (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Akpa Akpro (1' st Milinkovic-Savic), Lucas Leiva (38' st Cataldi), Luis Alberto (20' st Basic); Felipe Anderson (21' st Pedro), Immobile (11' st Muriqi), Zaccagni. A disp.: Reina, Furlanetto, Marusic, Patric, Radu, Escalante, Raul Moro. All.: Sarri
Ammoniti: Muslera (G), Akpa Akpro (L), Muriqi (L), Zaccagni (L)
Espulsi: nessuno
Arbitro: Jug (Slovenia)


💬 Commenti

Calcioline.com è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Rimini n. 1289/2009.

Alcune foto di questo blog e del relativo profilo e/o sito sono state reperite sul web.
Ove fosse stato violato il diritto di copyright, prego i proprietari di darne avviso alla mail [email protected] per la relativa rimozione.

Ogni testo e foto di proprietà di Calcioline.com non possono essere copiati o riprodotti, senza autorizzazione, ai sensi della normativa n.29 del 2001.

Powered by Slyvi