Bologna Calcio: Saputo porta avanti il progetto di crescita

Scritto da Simone Beltrambini  | 

Il Bologna di Sinisa Mihajlovic ha bisogno di fare risultato e dopo il pari contro lo Spezia e quello contro il Torino è il momento di guardare avanti. I rossoblu sono intenzionati a tornare al successo anche se l'attuale rosa ha dimostrato di avere una serie di carenze che proprio la dirigenza felsinea cercherà di colmare durante il prossimo mercato di riparazione di Gennaio.

Nel frattempo il presidente degli emiliani Joey Saputo ha fatto capire a chiare lettere che il progetto tecnico di crescita della squadra non si è interrotto: "Devo dire che la città e i tifosi sono stati molto carini con me e con la mia famiglia, anche nei momenti difficili hanno capito il livello dei miei investimenti e hanno sempre sostenuto le decisioni che abbiamo preso. I media non sono sempre stati altrettanto carini ma capisco che fa parte del loro lavoro. Devo dire che questa è una città che scalda il cuore. Credo che Bologna sia la città giusta per investire nel calcio".

Il numero uno del club rossoblu ha anche aggiunto: "Dobbiamo ricordarci che nel luglio 2019 abbiamo pianificato la stagione che stava per cominciare, e in quel momento abbiamo scoperto le condizioni di salute di Sinisa, poi quando tutto sembrava risolto nel dicembre 2019 è arrivato il Covid, quindi oggi devo dire che non siamo riusciti a rendere totalmente esecutivo il nostro piano, ma non abbiamo cambiato i nostri programmi per quanto riguarda gli investimenti. Abbiamo un progetto e continuiamo a lavorarci sopra seguendo il nostro pano di investimento sul Bologna. Non credo che il processo di crescita sia rallentato. Abbiamo un progetto preciso con un definito piano di investimento. Ne è la prova il fatto che in squadra oggi abbiamo tanti giovani. Forse il processo si è rallentato causa Covid ma non ha fermato i nostri obiettivi a prescindere dai ricavi mancati del club".
 


💬 Commenti