Inter e poi Roma: queste le scelte degli scommettitori per la vincente Serie A

Scritto da Redazione  | 

È l’Inter la favorita nelle quote scudetto 2022-23. A suggerirlo è l’ultima indagine dell’Osservatorio Scommesse di Lottomatica, che ha analizzato la raccolta delle scommesse Vincente della nuova Serie A. Rivale principale dei nerazzurri, per chi punta online, non sarà il Milan, campione in carica, bensì la Roma dell’ex José Mourinho. 

Scommesse Serie A: botto Roma e flop Milan per gli scommettitori

La squadra di Simone Inzaghi raccoglie, nel dettaglio, il 35% delle puntate online su Lottomatica, facendo meglio della concorrenza. Si crede, insomma, nello scudetto, sfumato all’ultimo nella scorsa stagione a vantaggio del Milan. 

La sorpresa è che, secondo gli scommettitori, i rossoneri non si ripeteranno: appena l’8% delle scommesse online sono appannaggio della squadra di Pioli. Meglio fanno Napoli (9%), Juventus (21%) e, soprattutto, Roma. Sulla squadra di Mourinho punta il 23% degli utenti, dopo un mercato di rilievo e sostanza che ha portato nella Capitale, tra gli altri, Dybala, Matić e Wijnaldum.

Si può, dunque, parlare di un triello in chiave scudetto. Le altre protagonista della massima serie raccolgono le briciole. La Lazio attrae, per esempio, appena l’1% delle scommesse. Lo stesso fa il Monza, neopromosso e debuttante in massima serie. I due KO iniziali indicano però che il Monza deve prima pensare ad altri obiettivi, per poi in futuro avere altre ambizioni. Poca fiducia pure su Fiorentina e Atalanta, con lo 0,5% ciascuna di puntate.

Quali generazioni scommettono di più sulla Roma vincente? I giovani su chi puntano? Differenze tra Nord e Sud

L’analisi dell’Osservatorio Scommesse di Lottomatica ha analizzato, inoltre, come si differenziano le giocate sulle singole squadre in base alle diverse fasce d’età. I dati dicono che a credere maggiormente in una Roma scudettata, 21 anni dopo l’ultima volta, sono i 41-60enni (29%). C’è, tuttavia, una fiducia trasversale sui giallorossi, che raccolgono il 26% di giocate nella fascia 26-40 anni e il 24% tra i giovani e tra gli over 60.

Di contro, la Juventus perde appeal al crescere dell’età degli scommettitori: i bianconeri fanno il pieno, infatti, nella fascia 18-25 anni (30%), superando nettamente tutte le altre contendenti al titolo. Si scende al 25% tra i 26 e i 40 anni, al 23% tra i 41 e i 60, al 20% tra gli over 60.

Più lineare è l’Inter. I nerazzurri, a differenza degli storici rivali, vanno forte tra gli over 60 (27%), ma raccolgono consensi anche nelle fasce 26-40 anni (25%), 41-60 (22%) e 18-25 (21%). Stesso discorso, ma con percentuali più basse per il Milan: il bis scudetto della banda Pioli è più concreto nelle previsioni degli over 60 (13%) rispetto agli scommettitori delle altre fasce d’età (12% nella fascia 18-25 anni, 11% in quella 26-40, 10% tra i 41 e i 60 anni). 

Da notare che, se a puntare su un Monza scudettato sono le fasce d’età più giovani, magari incuriositi dalla novità, sulla Fiorentina scommettono prevalentemente gli over 60 che invece sembrano premiare la continuità di progetto di Vincenzo Italiano.

Infine, l’indagine ha preso in esame le differenze in base alla divisione territoriale. Qui si rileva il persistere di una certa territorialità: la Roma, per esempio, svetta al Centro (43%), il Napoli raccoglie i maggiori consensi (14%) al Sud, mentre Inter e Milan vanno forti al Nord. Lo fa anche la Juventus, che però, in virtù di uno storico zoccolo duro di tifoseria al Sud, fa breccia anche al sud Italia dove ha tanti tifosi.

Fonte dati: https://www.lottomatica.it/scommesse/eventi/osservatorio-scommesse/serie-a-2022-2023

 


💬 Commenti