Il Parma ha bisogno di trovare punti per una classifica che fatica a decollare, ma il mercato invernale non ha regalato troppe soddisfazioni. Sono arrivati due giocatori di qualità come Zanimacchia, dalla Cremonese, e Kowalski. dal Jagiellonia. ma sono anche partiti Tutino, volato a Palermo, Turk, Oosterwolde, passato al Fenerbache, Artistico e Romagnoli con quest'ultimo trasferitosi in Serie A al Lecce.

Il Direttore sportivo dei "Crociati" Mauro Pederzoli ha spiegato: "Voglio prima di tutto lanciare un messaggio che deve essere una premessa e deve essere chiaro: qui c’è una società coesa, che lavora e che crede nel lavoro che sta facendo. Questo lo voglio dire a scanso di equivoci: qui c’è una proprietà e un presidente sempre presenti, se non lo è fisicamente è costantemente in contatto, coinvolto in ogni scelta tecnica e non. Alle tante illazioni rispondiamo che qui c’è un lavoro di un club unito, convinto e determinato. Il mercato è stato figlio di tutto questo, di una strategia ponderata e condivisa con la proprietà e con l’area tecnica, che intendo l’area che rappresento e quella di Fabio Pecchia con tutto il suo staff. Nell’ultimo mercato abbiamo fatto delle scelte, alcune possono essere impopolari, possono non piacere, ma fa parte del nostro lavoro prenderle. E sulla base di queste scelte arrivano i giudizi, i pensieri, che io accetto e ascolto. Ma è chiaro che nel mercato ci sono momenti parlando di quello in cui vanno prese delle scelte. Però le scelte sono state fatte con una coscienza tecnica e di lavoro, sono state fatte con un pensiero e una condivisione fra tutti".

"Nel merito, è arrivato un giocatore, come Zanimacchia, funzionale, giovane, forte, e ben conosciuto dall’allenatore. Sulle uscite credo sia giusto fare una premessa: chi è uscito lo ha fatto sentiva forte l’esigenza di cambiare aria, mi riferisco soprattutto a Tutino e Romagnoli, che di fronte a proposte ricevute ci hanno chiesto di andare. Oosterwolde è un discorso diverso, è un’operazione che ha avuto dei risvolti economici importanti", ha poi concluso il Diesse dei "Ducali". 


💬 Commenti

Calcioline.com è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Rimini n. 1289/2009.

Alcune foto di questo blog e del relativo profilo e/o sito sono state reperite sul web.
Ove fosse stato violato il diritto di copyright, prego i proprietari di darne avviso alla mail [email protected] per la relativa rimozione.

Ogni testo e foto di proprietà di Calcioline.com non possono essere copiati o riprodotti, senza autorizzazione, ai sensi della normativa n.29 del 2001.

Powered by Slyvi