Europa League: Napoli-Rijeka 2-0, partenopei vincenti nel nome di Maradona

Scritto da Simone Beltrambini  | 

La notte di Europa League per il Napoli di Gennaro Gattuso è stata sicuramente molto particolare. La scomparsa dell'ex "Pibe de Oro" Diego Armando Maradona ha lasciato il segno. I giocatori, che erano impegnati nella sfida interna del Gruppo F contro il Rijeka, hanno perà fatto il loro dovere onorando al meglio l'argentino presentandosi in campo con la maglia numero 10 del campione dei due scudetti.

La squadra, ancora priva di Osimhen, e con alcuni dei migliori in panchina, ha trovato il successo sbloccando il match verso la fine della prima frazione di gioco. Gli azzurri trovano il vantaggio al 41', grazie ad una autorete di Anastasio, con il giocatore che la fa grossa nel tentativo di anticipare Politano. Nella ripresa, su azione di rimenssa, segna Lozano che chiude i conti al 75'. I campani conservano così la vetta del raggruppamento.
Classifica: Napoli 9, Real Sociedad 7, AZ Alkmaar 7, Rijeka 0.

IL TABELLINO
NAPOLI-RIJEKA 2-0
Marcatori: 41' aut. Anastasio (N), 30' st Lozano (N)
NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Demme (24' st Lobotka), Bakayoko; Politano (19' st Lozano), Zielinski (19' st Insigne), Elmas (24' st Mertens); Petagna (36' st Fabian Ruiz). A disp.: Contini, Ospina, Mario Rui, Manolas. All: Gattuso
RIJEKA (5-4-1): Nevistic; Tomecak, Velkoski, Galovic, Smolcic, Anastasio (35' st Braut); Muric (33' st Yateke), Cerin (42' st Hodza), Loncar, Stefulj; Andrijasevic (42' st Frigan). A disp.: Nwolokor, Raspopovic, Putnik. All.: Rozman
Ammoniti: Anastasio (R)
Espulsi: nessuno
Arbitro: Özkahya (Turchia)


💬 Commenti