Conference League: il format del torneo, Roma e Sassuolo in corsa per un posto

Scritto da Simone Beltrambini  | 

La prossima stagione darà il battesimo alla nuova manifestazione continentale voluta dalla UEFA, la Conferenze League. Il torneo, per il quale sono in corsa Roma e Sassuolo, visto che per la Serie A parteciperà la settima della classifica finale del campionato, vedrà ai blocchi di partenza ben 183 compagini.

Si comincerà a Luglio con i turni preliminari che, nella fattispecie, seguiranno uno schema simile a quelli della Champions League riguardante la suddivisione nei percorsi di 'campioni' e 'piazzate' dove competeranno rispettivamente le squadre eliminate nelle qualificazioni per la fase a gruppi della Champions League e quelle derivanti dal criterio del ranking UEFA.

Quest'ultimo sarà definito in base al seguente schema per Federazioni:

- le nazioni dal 1º al 5º posto, cui spetterà una sola rappresentante;
- le nazioni dal 6º al 15º posto, con due rappresentanti;
- le nazioni dal 16º al 50º posto, con tre rappresentanti;
- le nazioni dal 51º al 55º posto, con due rappresentanti;
- la federazione del Liechtenstein, non avendo un campionato locale, parteciperà con la vincitrice della coppa nazionale.

Successivamente si passerà alla classica fase a gironi come per Champions League ed Europa League, con 32 squadre partecipanti suddivise in otto raggruppamenti da quattro squadre ciascuno. Lo step seguente sarà quello dell'eliminazione diretta ad iniziare dagli ottavi di finale. Ci sarà un ulteriore turno, tra le due fasi, che metterà le seconde classificate della Conference League contro le terze classificate della Europa League. Chi vincerà il trofeo si garantirà la qualificazione alla edizione di Europa League dell'anno successivo.


💬 Commenti