Calciomercato Fiorentina: Piatek aspetta il riscatto

Scritto da Luca Bubani  | 

Krzysztof Piatek, tornato in Serie A dopo il periodo non proprio eccezionale in Bundesliga, alla corte del tecnico Vincenzo Italiano ha trovato tutte le condizioni per tornare ad essere il "Pistolero" che tutti ricordavano ai tempi del Genoa. Il calciatore polacco in maglia viola sta dimostrando di essere un attaccante di razza e questo ha messo in secondo piano anche l'arrivo a Firenze dell'altro neo acquisto, l'attaccante Antonio Cabral.

Proprio Piatek ha detto la sua sul momento con la Fiorentina: "Sono concentrato per aiutare la squadra nelle prossime partite. Ora giochiamo contro l'Inter, sono una grande squadra e sono campioni d'Italia, ma anche noi siamo forti; il mio obiettivo è fare gol. Obiettivo di squadra? Puntiamo a tornare in Europa".

"Sono arrivato in questa famiglia e mi trovo molto bene, mi hanno accolto benissimo. Mia moglie si è trasferita qui con me: quando faccio gol mi fa i complimenti, quando non segno mi mangia. Anche a fine allenamento, quando torno a casa, mi chiede se ho segnato. Per quanto riguarda la città mi trovo benissimo, abito in centro ed è un posto magnifico", ha aggiunto l'attaccante che sembra pronto a restare in terra toscana per molto tempo. L'ultima parola spetterà alla dirigenza "Gigliata" che a fine stagione dovrà pensare al riscatto del cartellino dall'Hertha Berlino fissato a 15 milioni di euro.


💬 Commenti