PSG: Mbappè e un rinnovo che il giocatore non vuole

Scritto da Simone Beltrambini  | 

Kylian Mbappè ha deciso di lasciare il Paris Saint-Germain nella passata sessione estiva di mercato, ma la dirigenza del club francese gli ha negato questa possibilità. Ma l'attaccante non sembra avere nessuna intenzione di cambiare idea e il prossimo Giugno, quando andrà in scadenza di contratto, nessuno potrà impedirgli di lasciare la Ligue 1.

Il tecnico dei parigini, Mauricio Pochettino, parlando proprio del ragazzo, ha chiarito: "Mbappè sta bene, è tranquillo. E' molto socievole, un ragazzo che ha la mente lucida e ama il calcio. Ha 22 anni ma ha una grandissima maturità. Mi piace stare con lui. Se nonostante le voci sul futuro riuscirà a giocare ai massimi livelli? Lo vedremo col tempo, non ho dubbi. Le verità non sono assolute".

L'allenatore ha anche aggiunto: "Mi sembra che abbia un elevata maturità per gestire questo tipo di situazioni. Non si può prevedere cosa può accadere, ma si può affrontare qualsiasi sfida ti si presenta. Se sto cercando di convincerlo a rinnovare? Prenderà la decisione che deve prendere, il club farà di tutto per trattenere Kylian perché stiamo parlando di uno dei migliori giocatori al mondo, con un grande potenziale e di soli 22 anni. Il club cercherà di convincerlo e di sedurlo per restare qui. Come allenatore, mi piacerebbe che rimanesse qui per molti anni. Ha un contratto fino al 30 giugno, 2022 e fino a quella data ci sarà possibilità che cambi idea". 


💬 Commenti