Inter: Calhanoglu pronto a vincere in nerazzurro

Scritto da Luca Bubani  | 

L'Inter ha avuto la meglio sulla concorrenza per assicurarsi il cartellino di Hakan Calhanoglu e dopo l'ufficialità proprio il centrocampista ha avuto parole importanti per il club che ha deciso di puntare su di lui. Per la scelta il calciatore ha dato la priorità a Milano, città che ormai lo ha adottato.

Il turco ha dichiarato: "Sono molto felice, essere all'Inter è una grande cosa. Grande squadra, grande club, grande atmosfera e grandi tifosi. So cosa vuol dire arrivare qui, è una grande sensazione. Vogliamo vincere lo scudetto come l'anno scorso. Il primo anno in Italia è stato molto difficile per me, non parlavo la lingua. Ho imparato la lingua, ho conosciuto tanti amici. Ora a Milano ho tanti amici, anche fuori dal campo".

Calhanoglu ha anche aggiunto: "L'ultimo anno ho giocato molto bene con Pioli, ho giocato nel mio ruolo. Ho già parlato con Simone Inzaghi. Conosco il suo sistema di gioco. Mi piace molto come mi ha parlato, ho sentito tante cose belle. Ci sono grandi obiettivi all'Inter e questo mi piace. Voglio vincere qualcosa in Italia. Il dio delle punizioni? Sì, in Germania è così che mi chiamavano. Conta il talento, ma ci vuole anche tanto allenamento, come nel tennis. Spero di segnare tanti gol su punizione anche qui. Preferisco gli assist ai gol. Dentro di me non c'è l'egoista che vuole fare sempre gol, per me conta di più che vinca la squadra. Preferisco fare gli assist. Ho parlato con Emre, mi ha detto cose bellissime sull'Inter, che è un grande club e devo pensare a divertirmi".
 


💬 Commenti