Barcellona-Messi: il contratto che ha mandato sul lastrico il club

Scritto da Simone Beltrambini  | 

Lionel Messi e il Barcellona avanti ancora insieme? Difficile pensare che le parti troveranno l'accordo per rimanere legati. L'argentino, in scadenza di contratto a Giugno, è stato accostato con decisione al Paris Saint-Germain, cosa che ha fatto infuriare Laporta, possibile prossimo presidente dei blaugrana, ma il futuro del giocatore non appare ancora chiaro.

Sembra essersi chiarito il rapporto, economico, tra la "Pulce" e la società spagnola tanto che "Mundo Deportivo", giornale legatissimo ai colori del Barcellona, ha messo in evidenza il super contratto dell'attaccante sudamericano, un contratto che mette in luce le criticità finanziarie proprio dei catalani.

Il contratto firmato dall'argentino nel 2017 con il Barcellona evidenzia una serie di clausole diverse e cifre che avrebbero fatto guadagnare al giocatore in questi quattro anni un massimale di 555.237.619 di euro. Messi, di fatto, se tutto sarà confermato, per ogni stagione si sarebbe 'messo in tasca' ben 115 milioni di euro, oltre a circa 78 milioni di euro nel periodo per i diritti d'immagine. Inoltre sempre Messi avrebbe guadagnato, alla firma del rinnovo, altri 115 milioni di euro oltre a 77 milioni di euro per la fedeltà dimostrata al club. Nella sostanza il Barcellona sarebbe stato messo in ginocchio, a livello finanziario, dal suo stesso campione e simbolo. Ecco perchè la situazione, ormai disperata, starebbe spingendo l'attaccante a cercare di monetizzare altrove, appunto al PSG.


💬 Commenti