Zlatan Ibrahimovic ha scelto di tornare al Milan per dare il suo contributo e dopo un periodo difficile, causa problemi fisici, sembra essere tornato quello dei tempi migliori. L'attaccante ha regalato magie e gol in occasione del complicato match di campionato in casa della Roma di Josè Mourinho ed ora guarda avanti con un obiettivo chiamato scudetto.

Lo svedese, però, con il contratto in scadenza a Giugno del prossimo anno, avrebbe già in mente di continuare a giocare nonostante la carta d'identità particolarmente avanzata. Ma come dare torto al campione scandinavo. Il gol segnato su punizione, le giocate e il rigore procurato per lo 0-2 contro i giallorossi sono segnali di un fenomeno che non sembra essere ancora sul viale del tramonto.

E per questo motivo proprio lui, proprio Ibrahimovic ha messo tutti in guardia sul futuro, un futuro che lui vuole vivere ancora da protagonista sui campi da gioco. L'attaccante ha dichiarato: "Il Milan la mia ultima squadra? Non sono sicuro, voglio giocare finchè posso. Se decidono di mandarmi via quando sento che posso ancora andare avanti, continuerò". Il Milan è avvisato.


💬 Commenti

Calcioline.com è testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Rimini n. 1289/2009.

Alcune foto di questo blog e del relativo profilo e/o sito sono state reperite sul web.
Ove fosse stato violato il diritto di copyright, prego i proprietari di darne avviso alla mail [email protected] per la relativa rimozione.

Ogni testo e foto di proprietà di Calcioline.com non possono essere copiati o riprodotti, senza autorizzazione, ai sensi della normativa n.29 del 2001.

Powered by Slyvi