Calciomercato gennaio, Pogba e Donnarumma verso la Juve?

Scritto da Simone Beltrambini  | 

Non si fermano le trattative per le squadre della Serie A, in vista del mercato invernale. Nonostante la nuova stagione sia già entrata nel vivo, sia per quanto riguarda il campionato che per le coppe europee, le proprietà e i dirigenti delle varie società del massimo torneo di calcio italiano continuano a mantenere vivi i rapporti con agenti e procuratori in relazione a sviluppi futuri che potrebbero interessare i propri tesserati.
Si lavora sul fronte del rinnovi dei contratti in scadenza a giugno 2022 e, parallelamente, ci si prepara ad affrontare la prossima finestra di calciomercato, quella invernale, che potrebbe decidere o meno le sorti di una intera stagione per tante realtà. È il caso della Juventus che dopo un inizio stentato ha ripreso a vincere in campionato dove, però, risulta essere ancora molto attardata rispetto alle battistrada.
Tanti e prestigiosi sono i nomi di calciatori che in questi giorni stanno girando intorno alla società bianconera. Un primo colpo i dirigenti della Vecchia Signora lo hanno già messo a segno: stiamo parlando del rinnovo fino al 2025 di Paulo Dybala, l’attaccante argentino che, con l’addio di Cristiano Ronaldo (tornato a giocare quest’anno al Manchester United in Premier League), è diventato il calciatore più rappresentativo (anche a livello economico) della rappresentativa bianconera.
Dybala ma non solo perché a fine stagione la Juventus potrebbe inserirsi nella trattativa per Paul Pogba, l’asso francese neo vincitore della Nations League con la nazionale dei Bleus, in scadenza di contratto con i Red Devils in Inghilterra.

Il centrocampista della Francia classe 1993 ha giocato 4 stagioni in Serie A proprio con la maglia della Vecchia Signora, dal 2012 al 2016, scendendo in campo in tutto 178 partite e vincendo quattro volte lo Scudetto. Infatti famoso per i suoi bizzarri tagli di capelli, Pogba è diventato subito il beniamino dei tifosi juventini e protagonista del cosiddetto Quinquennio d'oro della Vecchia Signora (che vincerà, poi, 9 titoli di Serie A di fila).

Per Paul Pogba, i dirigenti juventini sarebbero pronti a far follie pur di riaverlo a Torino. Eppure l’operazione si preannuncia assai difficile, anche perché la concorrenza sul Polpo, di fatto, è agguerritissima con il Real Madrid ed il Newcastle (quest’ultima società diventata di proprietà del ricchissimo fondo saudita PIF) pronti a coprire d’oro il giocatore. Pogba negli ultimi giorni ha speso parole al miele nei confronti della sua ex squadra che, tuttavia, dovrà alleggerire il monte stipendi per poter ingaggiare il francese (che chiederà non meno di 15 milioni di euro a stagione).

Secondo la stampa sportiva la Juventus dovrebbe rinunciare a Adrien Rabiot e Aaron Ramsey (circa 7 milioni di euro all’anno a testa) per fare spazio nel monte ingaggi, così da avere campo libero nelle trattative per Paul Pogba che, dal canto suo, dovrebbe però venire incontro all’offerta del club bianconero e accettare un contratto da non più di 10/12 milioni di euro a stagione.

Una delle novità sicuramente più interessanti del mercato della Juventus potrebbe però realizzarsi nel breve termine. Il nome da tenere sotto osservazione è quello di Gianluigi Donnarumma, l’estremo difensore della Nazionale campione d’Europa e miglior giocatore di Euro 2020 che quest’anno è passato (a parametro zero) dal Milan al Paris Saint-Germain. Già vicinissimo quest’estate alla Juventus, il numero uno deli Azzurri potrebbe trasferirsi in prestito a Torino a gennaio. Il motivo è presto detto: Donnarumma è scontento della sua situazione all’ombra della Tour Eiffel. Nonostante sia uno dei portieri più forte al mondo, l’allenatore dei parigini Mauricio Pochettino sembra preferirgli Keylor Navas, scelta che già più volte in questa stagione ha indispettito sia Donnarumma che l’agente dello stesso giocatore, Mino Raiola.

L’ex Milan vuole un posto fisso in prima squadra e la Juventus (che, nel caso, si prenderebbe l’onore del pagamento dell’intero ingaggio annuale del giocatore campano) potrebbe rappresentare la soluzione a tutti i suoi problemi. Manca poco alla riapertura ufficiale delle trattative di gennaio. La Juve di certo non si farà trovare impreparata.

 


💬 Commenti