Supercoppa italiana: Juventus-Napoli 2-0, CR7 e Morata regalano il trofeo

Scritto da Simone Beltrambini  | 

La Supercoppa italiana, disputata al "Mapei Stadium" di Reggio Emilia, ha visto fronteggiarsi Juventus e Napoli, in un match pieno di tanti significati. Alla fine, ad avere la meglio è stata la formazione bianconera che aveva bisogno di rialzare la testa dopo il pesante ko patito in campionato in casa dell'Inter.

La squadra torinese ha messo in campo l'undici migliore ripresentando Juan Cuadrado dopo lo stop per Covid. Il colombiano è stato uno dei migliori in campo dimostrando di non avere accusato alcun problema fisico. La gara è vissuta sostanzialmente su fiammate anche se la Juventus ha sempre dimostrato di poter controllare il gioco.

Equilibrio rotto al 64' quando, da un calcio d'angolo battuto da Bernardeschi, la palla toccata da Bakayoko è arriva a Cristiano Ronaldo che, a due passi dalla porta, ha segnato la sua rete 760 in carriera. A questo punto la reazione del Napoli porta al penalty conquistato dal neo entrato Mertens, ma dal dischetto il capitano partenopeo Lorenzo Insigne spara clamorosamente a lato. Per la Juventus è il momento di difendere e colpire in contropiede e così accade.

All'ultimo minuto di recupero Cuadrado si lancia in avanti e dopo una grande galoppata arriva in area e serve il solissimo Morata che deve solo appoggiare in rete. Il 2-0 coincide con il fischio finale dell'arbitro Valeri. Per la Juventus si tratta del successo numero nove nella manifestazione. Da menzionare due parate fondamentali di Szczesny, altro uomo partita, che insieme ai compagni di squadra ha permesso ad Andrea Pirlo di alzare il suo primo trofeo da allenatore.

IL TABELLINO
JUVENTUS-NAPOLI 2-0
Marcatori: 64' Ronaldo (J), 95' Morata (J)
Juventus
(4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Danilo; McKennie, Arthur, Bentancur (39' st Rabiot), Chiesa (1' st Bernardeschi); Kulusevski (39' st Morata), Ronaldo. Allenatore: Pirlo
Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas, Mario Rui (39' st Politano); Bakayoko (23' st Elmas), Demme (39' st Llorente); Lozano, Zielinski, Insigne; Petagna (27' st Mertens). Allenatore: Gattuso
Ammoniti: Ronaldo (J), Zielinski (N)
Espulsi: nessuno
Arbitro: Valeri


💬 Commenti