Bologna Calcio: Tomiyasu ammette la difficoltà della Serie A

L’arrivo a Bologna del giapponese Takehiro Tomiyasu è stato preso da molti come un acquisto improprio, ma alla distanza la dirigenza felsinea ha avuto ragione valorizzando il difensore che è diventato obiettivo di mercato di molte delle principali società della Serie A. Il club rossoblu ha chiarito che il laterale non è in vendita confermandolo così a Casteldebole.

Proprio il giocatore ha raccontato: “Alla mia prima gara col Giappone venni superato da un attaccante che andò a segnare, ma grazie a quell’esperienza sono cresciuto. I momenti positivi e negativi ci sono per tutti e bisogna nutrirsi di entrambi per andare avanti. Per un difensore le cose principali sono il posizionamento e la direzione del corpo e io sto lavorando molto su questo in Italia, mentre sul piano della mentalità è chiaro che non si possa giocare bene ogni singola partita, ma anche quando si commette un errore è importante rialzarsi e andare avanti“.

Lo stesso Tomiyasu ha anche aggiunto un suo pensiero sul campionato italiano e sul giocatore più difficile su cui difendere: “In Italia difendere è difficile perché gli attaccanti vivono col desiderio di segnare, sono molto aggressivi e non ti danno tempo di riflettere. Il più difficile da affontare? Cristiano Ronaldo è sicuramente l’avversario più difficile da affrontare anche se non è al 100%. La sua visione di gioco e potenza sono diverse da ogni altro calciatore“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *