Inter: Godin felice del suo primo anno in nerazzurro

Diego Godin è arrivato all’Inter la scorsa estate e credeva di avere un posto da titolare garantito, invece l’annata dell’uruguagio si è rivelata più complicata del previsto anche per le scelte fatte dall’allenatore nerazzurro Antonio Conte che ha fatto capire come l’arrivo dell’ex Atletico Madrid non fosse stata una sua richiesta.

Il giocatore ha fatto del suo meglio per essere sempre pronto, ma qualche volta le cose non sono andate nel migliore dei modi. Ma alla fine di tutto il sudamericano si è detto soddisfatto della sua prima annata ad Appiano Gentile. Proprio Godin ha dichiarato: “Finiamo un campionato difficile per tutto quello che è successo. Alla fine abbiamo concluso in modo molto buono, soprattutto a livello difensivo“.

Il lavoro è di tutta la squadra, che parte da Lukaku e Lautaro fino al portiere. Importante per crescere e migliorare. Un bilancio del mio primo anno in Serie A? Guardavo questo campionato da lontano, si vedeva fosse un calcio duro. Tutte le squadre sono forti. Ho affrontato un periodo di crescita, ero arrivato qui giocando in un modulo diverso da quello in cui ero abituato con l’Atletico e anche in nazionale. Poi ho trovato il posto in campo, il tempo e ho capito quello che vuole Conte. La Serie A è diversa dalla Liga: dura, fisica. Campionato molto equilibrato, specie nella parte alta“, ha concluso Godin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *