Calciomercato Napoli: Insigne pronto per il rinnovo

Lorenzo Insigne è pronto a sedersi al tavolo del presidente Aurelio De Laurentiis per sottoscrivere il prolungamento con il Napoli. Il giocatore, capitano della squadra partenopea, ha voglia di continuare a difendere i colori della squadra che ama. Con un contratto in scadenza a Giugno 2022 l’attaccante aspetta la chiamata.

Proprio l’attaccante ventinovenne, imbeccato sull’argomento ha dichiarato: “Sono tranquillo, ho altri due anni di contratto. Non c’è un problema di questo tipo, se (De Laurentiis, ndr) vuole sono qui. Se ho pensato di andar via? Mai. Giocare nella propria città è il sogno di chiunque. Non dipende, certo, soltanto da me. Vediamo cosa dice De Laurentiis. Tra noi c’è un confronto autentico e leale. Con qualche scontro, ma come è normale che sia“.

Vincenzo Pisacane, invece, agente di Insigne, ha fatto una rivelazione: “Dal punto di vista atletico e professionale, Lorenzo è eccezionale, sotto questo aspetto è secondo a nessuno. È un grandissimo professionista, cura ogni aspetto ed in campo si vede ciò che riesce a fare: è da elogiare. Sotto tanti aspetti l’amore dei napoletani lo stiamo vivendo alla grande e si sta notando, nell’aria, quando è a casa e vanno sotto al balcone a fargli i complimenti, per strada. C’è stato un ritorno di fiamma con la tifoseria, Lorenzo è anche più tranquillo adesso, non ha nessun tipo di problema. Con l’allenatore si trova alla grande, è nella sua città, un momento magico per lui, speriamo non finisca. Lorenzo è figlio di Napoli e come tale va accudito, protetto e difeso. Insigne non è mai voluto andare via, qualcuno ha attribuito le colpe a Raiola, ma è stato sotto la sua procura finora e non è mai andato via. Non ho mai parlato con Ancelotti, non so quali fossero le sue idee su Insigne, ma è sbagliato pensare che Lorenzo ha preso me e tolto Raiola perché quest’ultimo voleva portarlo via ed io lo tengo a vita a Napoli“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *