Lazio: Immobile spiega il motivo della flessione biancoceleste

La Lazio non è più la squadra vista prima del lockdown. Il gruppo agli ordini di Simone Inzaghi sembra avere subito un colpo fisico e psicologico per una ripresa che ha messo la squadra in una condizione di assoluta difficoltà. In cinque partite la squadra romana ha collezionato 2 vittorie e 3 sconfitte che ora minano le certezze di tutto l’ambiente.

Ciro Immobile, attaccante di riferimento della squadra laziale, ha spiegato il suo punto di vista sul difficile momento della squadra: “Dobbiamo restare tranquilli, e in questo momento non lo siamo. C’è da fare il mea culpa e prendersi alcune responsabilità. Bisogna guardare avanti, quello che si è fatto di buono e dove si puo’ migliorare per la prossima stagione“.

L’attaccante ha anche aggiunto: “Vedo un po’ di nervosismo perché non riusciamo a fare le cose che facevamo con molta facilità tre mesi fa. Questo ci toglie serenità, non riusciamo più a divertirci e a divertire la gente. Fisicamente non riusciamo ad arrivare dove vorremmo mentalmente, abbiamo sofferto un po’ questo riposo forzato. E’ ovvio che non potevamo essere gli stessi di prima del lockdown. Abbiamo sofferto tanto il ritorno in campo sotto l’aspetto mentale più che fisico“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *