Sassuolo: De Zerbi soddisfatto della mentalità del gruppo

Quello visto contro il Brescia è stato un ottimo Sassuolo che si è meritato i complimenti del suo allenatore. Roberto De Zerbi, che a fine stagione potrebbe essere destinato ai saluti, vuole lasciare di se un buon ricordo e per farlo dovrà continuare a fare risultati come quello visto in occasione del match con le “Rondinelle” di lunedì.

Proprio De Zerbi si è sentito di sottolineare: “Il Brescia ha messo in difficoltà squadre come Inter, Napoli e Juve. Poi siamo usciti fuori noi. Giocare senza pubblico è stato difficile. Se nel primo tempo non siamo stati bravi nel secondo è stato molto bello. Abbiamo tanti giocatori giovani ma molto forti“.

L’allenatore neroverde ha anche aggiunto: “Abbiamo cambiato 5 o 6 giocatori rispetto allo scorso anno. Stiamo crescendo. L’evoluzione è quella di migliorarci ed essere ambiziosi perché alterniamo partite belle a gare rovinose. E’ da diversi mesi che stiamo facendo bene. Accontentarsi significa non credere a fondo a questi ragazzi. Trattenerli? Non è facile. Sino in scadenza di contratto e non so quello che si prospetterà. Se ci starò ancora io farò di tutto per trattenerli. Trovarne altri con questo talento è difficile“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *