Europa League: Inter-Ludogorets 2-1, Biraghi e Lukaku a segno

Nel ritorno degli ottavi di finale di Europa League l’Inter di Antonio Conte ha affrontato i bulgari del Ludogorets con il vantaggio delle due reti della sfida di andata, ma con uno stadio quello di “San Siro” completamente deserto a causa del prolificare del coronavirus.

La sfida, ai limiti del fantastico, ha visto i nerazzurri fare la partita anche se nella parte iniziale gli ospiti hanno creduto nella possibilità di fare male all’Inter. E per poco così è stato visto che Cauly ha portato in vantaggio i suoi sfruttando una dormita di Godin (minuto 26).

Poi i padroni di casa si sono svegliati dal torpore trovando la via della rete immediatamente dopo, al 31′, con Biraghi che ha sfruttato anche la deviazione di Terziev. Il raddoppio interista arriva in chiusura di prima frazione con Lukaku che, servito da Sanchez, ha segnato un ‘gollonzo’ riprendendo di testa una sua prima conclusione respinta dall’estremo difensore Iliev. Nella ripresa due legni centrati da Sanchez e Lukaku, ma alla fine il risultato è rimasto sul 2-1 per l’Inter.

IL TABELLINO
INTER-LUDOGORETS 2-1
Marcatori: 26′ Cauly (L), 31′ Biraghi (I), 48′ pt Lukaku (I)
Inter (3-5-2): Padelli; D’Ambrosio (31′ st Bastoni), Ranocchia, Godin; Moses, Barella (1′ st Brozovic), Borja Valero, Eriksen, Biraghi; Lukaku (17′ st Esposito), Sanchez. A disp.: Stankovic, Skriniar, Candreva, Vecino. All.: Conte
Ludogorets (4-2-3-1): Iliev; Cicinho, Grigore, Terziev, Nedyalkov; Badji, Dyakov; Wanderson (25′ st Tchibota), Marcelinho (37′ st Biton), Cauly; Keseru (19′ st Swierczok). A disp.: Stoyanov, Moti, Ikoko, Tawatha. All:. Vrba
Ammoniti: D’Ambrosio (I)
Espulsi: nessuno
Arbitro: Siebert (Germania)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *