Inter Women: Beatrice Merlo chiede parità di diritti tra donne e uomini

Il calcio al femminile, anche in Italia, prende sempre più corpo. Le società, alcune prima di altre, hanno avviato anche il settore femminile trovando in alcuni casi in particolari risultati davvero importanti. Tra le società emergenti, alla prima stagione nel campionato di Serie A, va annoverata l’Inter Women che sta cercando una crescita esponenziale.

Beatrice Merlo, difensore classe 1999 della formazione nerazzurra, attraverso “L Football” ha fatto il suo personalissimo punto sulla crescita della squadra: “Sapevamo che il salto dalla Serie B alla Serie A sarebbe stato duro a partire dalla preparazione e dai ritmi più intensi. Nella massima serie ci sono quelle quattro o cinque squadre che se la giocano per le posizioni di vertice però credo che, rispetto alla scorsa stagione, il livello del campionato si sia alzato davvero tanto“.

La Merlo ha anche aggiunto un pensiero globale sul calcio femminile: “È giusto che noi calciatrici abbiamo gli stessi diritti degli uomini. Noi stiamo vivendo questa fase di cambiamento, ma credo che i maggiori benefici saranno per le ragazze più piccole visto che si tratta di un processo molto lungo. Italia? Quando arrivò la prima convocazione non me lo aspettavo, quando il mister mi disse che dovevo prendere un altro aereo pensavo mi prendesse in giro. Anche se per pochi giorni è stata una bella esperienza allenarsi con la Nazionale maggiore“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *