Unione Sportiva Sassuolo Calcio

Profili Social

Descrizione

L’Unione Sportiva Sassuolo Calcio, nota più semplicemente come Sassuolo, è una società calcistica italiana con sede nella città di Sassuolo, ubicata nella provincia di Modena. La società venne costituita nel 1920. I suoi colori sociali sono il nero e il verde, da cui il soprannome di neroverdi.

Tra gli altri soprannomi Sasòl (“Sassuolo” in dialetto modenese). Dopo aver usufruito per decenni dello stadio Enzo Ricci di Sassuolo, e aver poi brevemente giocato sul manto dello stadio Alberto Braglia di Modena, dal 2013 i neroverdi disputano le loro partite casalinghe al Mapei Stadium di Reggio Emilia.

Il Sassuolo si trova al 44º posto della classifica perpetua della Serie A dal 1929, che tiene conto di tutte le squadre che hanno militato almeno una volta nella massima serie. È entrato nel ristretto gruppo di squadre, non appartenenti a città capoluogo di provincia in grado di raggiungere la massima categoria calcistica italiana a girone unico. Il miglior piazzamento ottenuto in Serie A è il 6º posto della stagione 2015-16, grazie al quale ha raggiunto per la prima volta nella sua storia la qualificazione alle coppe europee. Il Sassuolo ha vinto un campionato di Serie B, uno di C1 e una Supercoppa di Serie C1.

Proprietario: Giorgio Squinzi

Presidente: Carlo Rossi

Stadio: Mapei Stadium (Reggio Emilia)

Sito web: www.sassuolocalcio.it

Colori sociali: Nero e Verde (Strisce)

Il Sassuolo è al lavoro pensando alla ripresa del campionato, ma la dirigenza sa bene che per le prossime settimane ci sarà da preoccuparsi anche del mercato giocatori. Una situazione, almeno a parole, sembra essere stata sistemata, quella relativa al futuro del centrocampista offensivo Jeremie Boga. Il calciatore, dopo avere dimostrato di avere grandi qualità tecniche, è diventato un oggetto del desiderio per molti a cominciare dal Napoli del presidente Aurelio De Laurentiis. A Gennaio i partenopei si erano presentati...

L'Atalanta delle ultime due stagioni è stata una delle sorprese a livello internazionale. Il gioco proposto dal tecnico Gian Piero Gasperini, impiegando giocatori capaci di applicarlo al meglio, ha portato la squadra a raggiungere incredibilmente i quarti di finale della Champions League. La dirigenza e il presidente Antonio Percassi, ora che si sono abituati così bene non hanno nessuna voglia di tornare a pensare ad altro. Ecco perchè il club è costantemente al lavoro per trovare sempre giocatori che possano...

Mentre il campionato sembra sempre più vicino alla ripresa in casa Sassuolo si comincia a lavorare al futuro. Troppo presto? Assolutamente no, visto che le dinamiche del mercato sono continuamente in movimento. Il club sa che per portare avanti il progetto sarà fondamentale perdere una pedina prestigiosa per fare cassa, ma non sembra che a partire sarà Jeremie Boga. L'Amministratore delegato del club emiliano Giovanni Carnevali, infatti, ha chiarito: "Berardi? Fortunatamente abbiamo buoni giocatori, conto anche Locatelli che è richiesto...

Il futuro di Jeremie Boga potrebbe vederlo ancora al Sassuolo. Il centrocampista offensivo, che in questa stagione è emerso definitivamente con prestazioni importanti, dopo le tante voci sulle attenzioni per lui da parte dei grandi club italiani ed europei potrebbe clamorosamente rimanere al suo posto. Il giocatore ha parlato di futuro e a un certo punto sembrava che per lui potesse esserci un destino in maglia azzurra visto che il Napoli del presidente Aurelio De Laurentiis aveva cercato di strapparlo...

Alcune settimane fa l'Amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali aveva confermato che il futuro di Stefano Sensi sarebbe stato all'Inter. Il dirigente dei neroverdi, infatti, ha spazzato via ogni dubbio sul futuro del calciatore, in prestito con diritto di riscatto a Milano, anticipando che il club di Steven Zhang riscatterà il ragazzo. Sensi, che in questa stagione era partito a razzo dimostrando di non essere minimamente spaventato dall'affrontare un palcoscenico importante come quello di "San Siro", ha voglia di continuare...

Il protocollo medico non va e le società di Serie A sono scese sul piede di guerra. Ed ecco che, se non ci saranno i doverosi aggiustamenti, la ripresa del campionato sarà sempre più una chimera. Le società vogliono tornare in campo, i giocatori anche e i tifosi non vedono l'ora di potersi gustare nuovamente un po' di sport, ma la data del 13 Giugno potrebbe sfumare definitivamente se non arriverà l'accordo tra Governo e FIGC. In merito all'attuale situazione...

In un momento molto particolare per il calcio mondiale il futuro di molti addetti ai lavori potrebbe subire dei cambi di programma. Potrebbe essere questo il caso dell'allenatore del Sassuolo Roberto De Zerbi. Nel corso delle ultime settimane, quelle precedenti alla pandemia, il club neroverde aveva fatto capire che l'allenatore sarebbe potuto partire. L'Amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali ha sempre tenuto a chiarire che il contratto del mister sarebbe stato discusso al termine della stagione, ma ora, nonostante tutto,...

Dopo un inizio strepitoso con la maglia dell'Inter per il centrocampista Stefano Sensi, causa anche una serie di infortuni, sono arrivati momenti decisamente meno positivi. Il tecnico Antonio Conte, dopo avergli dato inizialmente fiducia, ha sempre più tenuto il giocatore a distanza lasciando pensare che la dirigenza nerazzurra avrebbe potuto rinunciare al giocatore. Il mediano della Nazionale azzurra, infatti, in estate si era trasferito dal Sassuolo all'Inter con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a circa 27...

Al Sassuolo dal 2018, per Roberto De Zerbi potrebbe essere vicino il momento dei saluti. La dirigenza neroverde sarebbe felice di trattenere ancora il tecnico, ma prima della interruzione del campionato causa pandemia sembrava quasi sicuro che il bresciano fosse destinato a dire addio al club emiliano. Il classe 1979 ha voglia di una nuova esperienza, ma in questo momento il futuro sembra essere un grande punto interrogativo. Ed ecco che per De Zerbi potrebbe ancora esserci una possibilità di...

In un momento molto difficile per il calcio mondiale arriva la notizia che nessuno si sarebbe atteso. Alessandro Matri ha deciso di dire basta al calcio giocato e di appendere gli scarpini al chiodo. L'attaccante, che in questi ultimi mesi aveva indossato la maglia del Brescia, ha raggiunto la difficile decisione proprio in quest'ultimo, particolare periodo. Il giocatore, che si era svincolato dalle "Rondinelle", ha scelto di concludere ufficialmente la propria carriera da calciatore. E' stato lo stesso classe 1984...