Unione Sportiva Sassuolo Calcio

Profili Social

Descrizione

L’Unione Sportiva Sassuolo Calcio, nota più semplicemente come Sassuolo, è una società calcistica italiana con sede nella città di Sassuolo, ubicata nella provincia di Modena. La società venne costituita nel 1920. I suoi colori sociali sono il nero e il verde, da cui il soprannome di neroverdi.

Tra gli altri soprannomi Sasòl (“Sassuolo” in dialetto modenese). Dopo aver usufruito per decenni dello stadio Enzo Ricci di Sassuolo, e aver poi brevemente giocato sul manto dello stadio Alberto Braglia di Modena, dal 2013 i neroverdi disputano le loro partite casalinghe al Mapei Stadium di Reggio Emilia.

Il Sassuolo si trova al 44º posto della classifica perpetua della Serie A dal 1929, che tiene conto di tutte le squadre che hanno militato almeno una volta nella massima serie. È entrato nel ristretto gruppo di squadre, non appartenenti a città capoluogo di provincia in grado di raggiungere la massima categoria calcistica italiana a girone unico. Il miglior piazzamento ottenuto in Serie A è il 6º posto della stagione 2015-16, grazie al quale ha raggiunto per la prima volta nella sua storia la qualificazione alle coppe europee. Il Sassuolo ha vinto un campionato di Serie B, uno di C1 e una Supercoppa di Serie C1.

Proprietario: Giorgio Squinzi

Presidente: Carlo Rossi

Stadio: Mapei Stadium (Reggio Emilia)

Sito web: www.sassuolocalcio.it

Colori sociali: Nero e Verde (Strisce)

La Juventus ha voglia di rinnovarsi, di ringiovanire sempre più conservando alcuni senatori, ma al tempo stesso sa bene che tra le cose fondamentali ci sarà quella di restituire alla squadra un'anima italiana, cosa che in quest'ultima stagione in parte è mancata. Ecco perchè tra gli obiettivi di mercato della prossima stagione ve ne sarebbero alcuni tutti italiani. Al Direttore sportivo Fabio Paratici, infatti, piacciono i profili di Sandro Tonali, in uscita dal Brescia, di Nicolò Zaniolo, che ha dimostrato...

Il Sassuolo non ha nessuna intenzione di cedere i suoi campioni, ma è anche consapevole che in qualche modo dovrà accettare anche le scelte dei singoli. Questo sembra indicare il nome del giocatore che, su tutti, appare intenzionato a fare i bagagli per accettare la proposta di una società di prima fascia, Jeremie Boga. L'ex Chelsea, cresciuto esponenzialmente in questa stagione, vuole salire ancora di livello e per farlo dovrà forzatamente cambiare aria. L'Amminitratore delegato del club neroverde, Giovanni Carnevali,...

Roberto De Zerbi ha già accettato di rimanere al Sassuolo per lavorare ancora con una società seria come quella neroverde, una realtà unica nel suo genere che in questi ultimi anni ha dimostrato una crescita esponenziale anche grazie ad acquisti mirati e a un mercato in uscita mai eccessivo. Anche l'Amministratore delegato Giovanni Carnevali ha chiarito che la dirigenza non vuole smobilizzare e di questo è ben felice l'allenatore. De Zerbi, che è stato vicino ai grandi club di Serie...

Domenico Berardi è diventato un punto di riferimento per il Sassuolo e la dirigenza neroverde non sembra avere nessuna intenzione di lasciarsi scappare il suo grande talento. L'attaccante è ancora giovane, ma nel corso del tempo ha maturato una grande esperienza dimostrando anche di tenere alla maglia che indossa. L'Amministratore delegato della società emiliana Giovanni Carnevali, parlando proprio del calciatore, ha confermato le indiscrezioni di mercato: "Berardi? Ci farebbe piacere che diventasse la bandiera del Sassuolo. Sta facendo molto bene,...

"Non ho il minimo dubbio che in caso di una offerta importante De Zerbi resterebbe con noi. So come la pensa, è una persona seria. Indipendentemente dal fatto che il contratto è stato rinnovato da poco, lui è una pedina fondamentale nella continuazione del progetto Sassuolo. Sono convinto che se ci dovesse esserci una offerta importante lui sarebbe il primo a non accettarla", ha dichiarato l'Amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali. Parole decise e importanti che hanno dunque confermato il...

Il Sassuolo vuole confermare tutti i suoi campioni, ma ovviamente non tutto dipende solo dalla dirigenza neroverde. Fondamentale sarà anche la volontà dei singoli giocatori che potrebbero trovare lo stimolo di partire in caso di chiamata da parte di una grande società italiana o straniera. Tra i calciatori che potrebbero decidere di cambiare aria c'è anche Jeremie Boga che in questa stagione è esploso definitivamente. Proprio il diretto interessato qualche settimana fa aveva chiarito: "Sono pronto per un nuovo capitolo....

Il Sassuolo sta vivendo una stagione sicuramente importante nella quale molti dei giocatori della rosa neroverde hanno dimostrato di avere importanti qualità. Tra i calciatori che hanno fatto vedere numeri di qualità ci sono sicuramente Jeremie Boga, Domenico Berardi, ma anche l'attaccante, non più giovanissimo Francesco Caputo. Il trentaduenne di Altamura con la squadra emiliana ha fin qui totalizzato 30 presenze andando a segno 16 volte. Uno score di tutto rispetto per un elemento che il Sassuolo ha voluto la...

Il Sassuolo è una società in continua crescita con ambizioni importanti. La dirigenza neroverde, nonostante la perdita del presidente Giorgio Squinzi, ha un progetto da portare avanti e sicuramente tra i primi passi ci sarà il ritorno in Europa. I vertici stanno lavorando al calciomercato che verrà, ma con particolare attenzione anche ai giocatori in uscita. In particolare sembra essere arrivato il momento dei saluti per giocatori del calibro di Boga, Locatelli e, chissà, forse anche Berardi e Caputo, ma...

Domenico Berardi è uno dei maggiori talenti del calcio italiano e da anni si parla di un suo possibile addio al Sassuolo. Il giocatore neroverde, però, sembra avere le idee ben chiare sul proprio futuro, un futuro che potrebbe essere in un grande club di Serie A, ma solamente se il suo nome sarà presente tra i titolari. Proprio l'attaccante e Capitano della squadra emiliana, rispondendo a chi gli chiedeva del suo futuro, ha spiegato: "Essere accostato a una big...

Roberto De Zerbi, almeno fino a prima della sosta forzata causa pandemia, sembrava pronto a fare le valigie per confrontarsi con una nuova avventura sportiva. Il tecnico non aveva mai fatto accenni specifici su di un suo possibile addio, ma nell'arie emiliana le voci erano sempre più insistenti. Anche la dirigenza aveva confermato che con l'allenatore sarebbe arrivato nei tempi opportuni il momento di sedersi al tavolo per parlare di addio o prolungamento. Alla fine il mister si è convinto...