Football Club Internazionale Milano

Profili Social

Descrizione

Il Football Club Internazionale Milano S.p.A., meglio noto come Internazionale o più semplicemente come Inter, è una società calcistica per azioni italiana con sede a Milano. La società fu fondata il 9 marzo 1908 da un gruppo di soci dissidenti del Milan e, insieme a quest’ultimo, rappresenta il capoluogo lombardo nel calcio professionistico.

È l’unica squadra ad aver partecipato a tutte le edizioni della Serie A (dal 1929-1930) e ad aver gareggiato ininterrottamente nella massima serie del campionato nazionale fin dalla propria stagione di debutto (nel 1908-1909). L’Inter ha conquistato 18 campionati di lega, 7 Coppe Italia e 5 Supercoppe italiane.

A questi titoli si devono poi aggiungere 3 Coppe dei Campioni/Champions League, 2 Coppe Intercontinentali, 1 Coppa del mondo per club e 3 Coppe UEFA. Nella stagione 2009-2010 è diventato inoltre il primo e unico club italiano a centrare il triplete composto dalle vittorie contemporanee di campionato, Coppa nazionale e Champions League.

Il club occupa il sesto posto nella speciale classifica dei migliori club europei del XX secolo stilata dall’Istituto Internazionale di Storia e Statistica del Calcio (IFFHS). I soprannomi dell’Inter sono Nerazzurri, Beneamata e Biscione.

Proprietario: Cina Zhang Jindong

Presidente: Erick Thohir

Stadio: Giuseppe Meazza

Sito web: www.inter.it

Colori sociali: Nero e Azzurro (Strisce)

Lautaro Martinez, attaccante che all'Inter è esploso in questa stagione, sta mettendo in luce fondamentali importanti. L'argentino ha sempre ammesso di essere felice di indossare una maglia prestigiosa come quella nerazzurra, ma nei suoi sogni c'è la casacca del Barcellona del suo idolo Lionel Messi. L'Inter in questo momento dorme sonni relativamente tranquilli anche se nel futuro potrebbe esserci la concreta possibilità di perdere il campione sudamericano già seguito con particolare attenzione dalla dirigenza della società spagnola del presidente Josep...

L'Inter ha conquistato la vetta della classifica di Serie A grazie al successo sulla SPAL e al contemporaneo pareggio della Juventus contro il Sassuolo. La squadra nerazzurra deve ringraziare il suo bomber di giornata, quel Lautaro Martinez che ha trovato due gol importantissimi anche per il morale del gruppo. L'attaccante, che continua ad essere nel mirino del Barcellona che lo vorrebbe strappare ai nerazzurri nel corso della prossima estate, aspetta però novità dai vertici interisti, novità riguardanti un rinnovo contrattuale...

Con l'Inter prima in classifica il tecnico dei nerazzurri Antonio Conte si è allargato in qualche considerazione di mercato. Il tecnico ha fato capire di essere pronto ad accogliere nuovi giocatori, magari alcuni campioni tra i quali uno che ha già allenato in passato come il centrocampista Arturo Vidal. Il mister dei nerazzurri ha sottolineato: "Vidal? Non parlo di mercato ma con me è cresciuto e ha sempre dato tutto. Cosa voglio nel mercato di gennaio? Non è giusto in...

In casa Parma continuano le indiscrezioni di mercato sul giocatore che in questa prima parte di stagione si è messo maggiormente in luce: Dejan Kulusevski ha dichiarato che rimarrà in terra emiliana fino al termine della stagione perchè necessario alla sua crescita sportiva e professionale, ma anche la stessa dirigenza "Crociata" lo ha ribadito. Il Direttore sportivo dei "Ducali" Daniele Faggiano, parlando del futuro del talentino di proprietà dell'Atalanta ha chiarito alcuni punti sul giocatore: "Kulusevski? Dal 30 giugno bisogna...

La Roma è uscita con grande carattere da un campo come quello del "Bentegodi" che in questa stagione è stato un campo minato per molti. I giallorossi hanno fatto vedere di cosa sono capaci ed ora l'obiettivo è quello di andare a Milano contro l'Inter per accorciare la classifica il più possibile. La nuova Roma targata Paulo Fonseca ha fame di vittorie e contro i nerazzurri di Antonio Conte cercherà un'altro successo. Proprio l'allenatore dei capitolini in merito al match...

L'Inter, con sempre grandi problemi a livello di organico causa gli infortuni di molti giocatori, ha bisogno di trovare alternative. Ecco così che il tecnico Antonio Conte ha dato spazio anche a chi ne aveva avuto meno. E' il caso del difensore Valentino Lazaro, giocatore che causa anche alcuni problemi fisici per un lungo periodo era stato considerato come un vero e proprio oggetto misterioso. Il calciatore è soddisfatto del suo momento e della scelta fatta in estate, una scelta...

Gabigol, attaccante che in Europa non ha avuto alcuna fortuna, dopo essere tornato in patria ha ricominciato a segnare con una certa continuità. Anzi, negli ultimi giorni, indossando la maglia del Flamengo, il brasiliano è diventato un eroe regalando, con due gol, la Copa Libertadore al club e ai suoi tifosi. Ecco perchè i rossoneri sudamericani ora vorrebbero riscattare il calciatore, intenzione che c'era anche prima della finalissima, ma che ora si complica perchè l'Inter, che ne detiene il cartellino,...

Radja Nainggolan in estate ha mestamente lasciato l'Inter dopo una sola stagione. Il giocatore ha accettato di trasferirsi al Cagliari e da quando è tornato in terra sarda ha fatto vedere di non essere affatto il giocatore che forse qualcuno pensava a Milano. Ora proprio il calciatore belga ha intenzione di dimostrare ai nerazzurri di poter tornare ad Appiano Gentile per dare il suo contributo alla causa interista. Proprio Nainggolan ha dichiarato: "Voglio dimostrare all'Inter che hanno commesso un errore....

All'Inter c'è un allenatore che ha lanciato l'allarme già da alcuni giorni, un allarme legato alla ridotta rosa a disposizione e che continua a spingere i giocatori al limite. Antonio Conte non è certo uno che le manda a dire e forse, da un certo punto di vista, questo è meglio, anche perchè così la dirigenza può intervenire dove serve. L'allenatore leccese ha chiarito la situazione tanto che l'Amministratore delegato Beppe Marotta ha già anticipato che a Gennaio la dirigenza...

L'Inter di Antonio Conte nella quinta giornata del girone di Champions League aveva bisogno di tre punti per sperare ancora e tre punti contro lo Slavia Praga sono arrivati. La squadra nerazzurra è partita a testa bassa trovando il vantaggio con il solito Lautaro Martinez, poi, Lukaku fa 2-0 ma il Var annulla e assegna il rigore ai cechi per il pari di Soucek. A questo punto le cose si fanno difficili, ma l'Inter non si demoralizza e nella ripresa...